Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

È un italiano il Premio di Eccellenza per Alto Merito Scientifico in andrologia e urologia

Il Rappresentante dell’Università Federiciana di Cosenza, il Dottor Andrea Militello, è stato già premiato

di Giordano D'Angelo

ROMA - È stato assegnato al Dottor Andrea Militello il Premio di Eccellenza per Alto Merito Scientifico. La cerimonia di premiazione della IV edizione del Premio internazionale per la cultura “La Voce dei Poeti”, quest’anno dedicato al tema della Giustizia, si è tenuta a Roma, nella splendida Sala del Primaticcio di Palazzo Firenze, sede della Società Dante Alighieri. Il premio è promosso ed organizzato dall’Associazione culturale VerbumlandiArt, e nell’ambito dell’evento sono stati assegnati i Premi per Eccellenza in Alto Merito Scientifico.

IL PREMIO - Il Rappresentante dell’Università Federiciana di Cosenza, il Dottor Andrea Militello, è stato già premiato nel 2018 come miglior urologo e andrologo d’Italia e attualmente è nominato tra i migliori andrologi e urologi d’Italia per il 2019. Al Dottor Andrea Militello è stato conferito il Premio di Eccellenza per Alto Merito Scientifico sulla base dei lavori scientifici in andrologia e urologia proposti ed accettati a livello nazionale ed internazionale.

IL COMMENTO - «Sono chiaramente orgoglioso di aver ricevuto il premio e il titolo in una cerimonia culturalmente qualificante. I lavori scientifici che hanno permesso all’università che rappresento di candidarsi e proporre il mio nome sono legati a uno studio scientifico che porto avanti da qualche anno riguardante il trattamento dell’eiaculazione precoce con l’uso della Griffonia, attraverso un fitocomplesso che permette di controllare l’eiaculazione precoce nelle persone affette da tale problema chiaramente di origine non organica» ha detto il Dottor Militello.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Parlamento, zona franca 25 maggio 2020 10:03

Parlamento, zona franca

I politici di casa nostra, anche durante il lockdown, hanno continuato a non dare il buon esempio

ROMA - “Quis custodiet ipsos custodes?”, o per meglio dire (visto che con la didattica a distanza di latino sul pc, ultimamente, se ne sta leggendo molto) “chi sorveglierà i...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati