Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Games

È uscito il primo gioco da tavolo dei Pokémon: Accademia Lotta

È uscito il primo gioco da tavolo dei Pokémon: Accademia Lotta

Il passatempo è ispirato al Gioco di Carte Collezionabili dei mostri più famosi al mondo

di Valerio Cruciani

ROMA - Si chiama “Accademia Lotta” ed è il primo gioco da tavolo della The Pokémon Company International, la società detentrice dei mostri più famosi al mondo. Il passatempo è ispirato al Gioco di Carte Collezionabili ed è già disponibile in tutti i rivenditori autorizzati. Concepito per allenatori esperti o alle prime armi, Accademia Lotta rivisita il gioco di carte per offrire un prodotto adatto a tutta la famiglia. "Da oltre vent'anni, il famosissimo Gioco di Carte Collezionabili Pokémon (GCC) unisce persone di tutto il mondo che condividono la stessa passione e che amano collezionare carte, scambiarle con gli amici e partecipare alle lotte Pokémon ufficiali", ha detto J.C. Smith, Senior Director del Consumer Marketing per The Pokémon Company International. "Con l'Accademia Lotta, siamo felici di offrire alle famiglie un modo semplice e divertente di passare insieme dei bei momenti e di dare la possibilità di approfondire i legami attraverso qualcosa di cui i bambini e i fan di lunga data sono appassionati: le carte del GCC Pokémon". All’interno della scatola è previsto tutto quello che serve a un allenatore per conoscere la base del gioco di carte Pokémon, ovvero: un tabellone di gioco rigido per due giocatori, tre mazzi da 60 carte, delle guide pratiche, degli accessori di gioco, più una carta codice per la app gratuita del Gioco di Carte Collezionabili Pokémon Online, disponibile su dispositivi mobili compatibili iOS e Android oppure su Pokemon.it.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati