Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

A finire la decima di Beethoven è l’intelligenza artificiale

Il progetto guidato da Matthias Roder del Karajan Institute di Salisburgo

di Martina Turco

SALISBURGO - Un progetto, guidato da Matthias Roder del Karajan Institute di Salisburgo, mira a far rivivere il genio musicale di Ludwig van Beethoven finendo la decima sinfonia, rimasta incompiuta alla sua morte nel 1827, con l’intelligenza artificiale.

IL COMMENTO - Christine Siegert, della Beethoven Haus di Bonn, all'emittente pubblica tedesca Deutsche Welle, ha commentato: «Non è possibile riprodurre esattamente la qualità del genio, soprattutto quando si parla dell'ultimo periodo di Beethoven. Credo che l'obiettivo del progetto debba essere quello di integrare i frammenti musicali esistenti in un flusso musicale coerente. È un'impresa difficile e, se il progetto riuscirà a farlo, sarà un grande risultato».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Covid-19, non è andato tutto bene 27 luglio 2020 10:01

Covid-19, non è andato tutto bene

Dopo tanta solidarietà sbandierata ai quattro venti, le parole e le promesse sono rimaste vane

ROMA - “Andrà tutto bene”. Uno slogan che, da marzo, ha accompagnato quotidianamente l’emergenza generata in Italia dalla pandemia di Coronavirus. Ecco, a ben vedere lo...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati