Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

A Nemoli il Trofeo Madonna delle Grazie a Onofrio Monzillo

A Nemoli il Trofeo Madonna delle Grazie a Onofrio Monzillo

Assegnati i titoli regionali FCI Basilicata master strada

di Giordano D'Angelo

NEMOLI - Il Trofeo Madonna delle Grazie rimane una delle corse ciclistiche su strada più belle di tutta la Basilicata in ambito amatoriale che si disputa ogni anno a Nemoli all’ombra del Monte Sirino. Per la quarta edizione consecutiva, la risposta dei partecipanti è stata più che positiva ripagando in pieno gli sforzi dell’Asd Sirino Bike che ha riproposto la gara allungando la stagione su strada in pieno periodo autunnale accompagnata da una bella temperatura estiva.

L’ANELLO - Ripetendo cinque volte un anello di 14,5 chilometri cadauno e con tanto di benedizione impartita da Don Maurizio Giacoia prima della partenza, la contesa per la vittoria è diventata subito un affare a due con gli scatenati Onofrio Monzillo (Autoricambi Marroni) e Bartolomeo Lucarelli (Pedale Elettrico) che hanno avuto una marcia in più rispetto agli altri.

IL TRAGUARDO - Il traguardo è stato preda in solitudine di Monzillo (primo di categoria master 1) relegando l’ex compagno di fuga Lucarelli (2°master 1) al secondo posto, terza piazza per Cesare Filippo Resta (Pedale Elettrico – 1°élite sport) e alle loro spalle il resto del gruppo molto sfilacciato con tutti i migliori di categoria: Giuseppe Iannelli (Gruppo Ciclismo Avigliano – 1°master 2), Valerio Garofalo (Airone Leo Construction – 3°master 1), Giuseppe Navedoro (Pedale Elettrico – 1°master 3), Vincenzo Leone (Cavaliere Bici Cps – 2°master 3), Nicola Mileo (Sirino Bike – 3°master 3), Michele Martino (Sirino Bike – 2°élite sport), Piero Zizzi (Airone Leo Construction – 1°master 4), Gennaro Ferrara (Cavaliere Bici Cps – 2°master 2), Cristiano Caporale (Tortora Bikes – 3°élite sport), Egidio Viggiano (Acd Castelluccese – 1°master 8), Erasmo Paradiso (Team Road Bike – 2°master 4), Angelo Bovi (Kiklos Team – 1°master 6), Francesco Ferraiuoli (Asd Sirino Bike – 2°master 6), Vito Gerardi (Gruppo Ciclismo Avigliano – 1°master 5), Nicola Cifarelli (Serino Bike – 2°master 5), Rosario Vissicchio (Tortora Bike – 3°master 5), Lucio Semprevivo (Gicabike – 3°master 4), Emilio Radesca (Bike in Tour Vallo di Diano – 3°master 6), Vincenzo Di Nardo (Bike in Tour Vallo di Diano – 1°master junior), Giovanni Carrozza (010 Bike – 2°master 8), Donato Fittipaldi (Cicloclub Lauria – 1°master 7), Giovanni Furfaro (Dream Team 53X12 – 2°master 7) e Domenico Barone (Rosarno Cycling – 3°master 8).

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Fake news, il virus del XXI secolo 30 marzo 2020 10:01

Fake news, il virus del XXI secolo

Social, chat, immagini, testi e siti internet: sempre più notizie false intasano la nostra quotidianità

ROMA - «Una falsa notizia è solo apparentemente fortuita, o meglio, tutto ciò che vi è di fortuito è l'incidente iniziale che fa scattare l'immaginazione; ma...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus: il Governo sta agendo bene?

Risultati