Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Games

A novembre (anche da remoto) arriva il Rome Videogame Lab

A novembre (anche da remoto) arriva il Rome Videogame Lab

Una quattro giorni, dal 4 al 7 novembre, dedicata alla sensibilizzazione e divulgazione videoludica

di Maria Chiara Fantauzzi

ROMA - Tutto pronto per il Rome Videogame Lab, una 4 giorni di educazione, sensibilizzazione e divulgazione videoludica che si terrà dal 4 al 7 novembre prossimo negli studios di Cinecittà. Promossa dall'Istituto Luce Cinecittà, Q Academy e IIDEA, l’evento si avvale del sostegno del Mibact, della Regione Lazio, del Comune di Roma, della collaborazione del CNR e di altri enti e istituzioni pubbliche e private. 

LO SCOPO - La rassegna è nata con lo scopo di fare conoscere non solo il lato ludico e commerciale dei videogiochi, ma anche il loro utilizzo per l'apprendimento in diversi campi, come la sanità, la divulgazione scientifica, l’educazione, il patrimonio culturale e tanto altro ancora.

I VIDEOGIOCHI - All’ambiente e ai cambiamenti climatici verrà dedicata un’attenzione particolare, dato che sarà uno dei temi centrali della rassegna. Tanti i titoli che verranno lanciati in esclusiva, con l’obiettivo di esplorare uno strumento capace di far crescere le conoscenze, comunicare e appassionare in maniera mai banale. 

I PROTAGONISTI - Direttrice editoriale di Rome Videogame Lab è Giovanna Marinelli, presidente di Q Academy, esperta in management culturale con esperienze direttive in strutture culturali pubbliche e private e nella gestione di grandi eventi. Ad affiancarla come project manager Francesca Sereno, responsabile organizzativo di Q Academy. Socia fondatrice della Fondazione Fitzcarraldo di Torino, dove ha maturato esperienza in piani di sviluppo di progetti culturali, è stata editorialista del Giornale delle Fondazioni. Orsola Damiani, invece, è la graphic designer dell’evento. La sua esperienza spazia da festival, mostre d'arte, spettacoli, eventi. Come illustratrice pubblica libri per ragazzi, progetta e crea illustrazioni per la didattica nei musei, per magazine on line, per etichette di vini.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati