Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Moda

A Parigi la nuova "reggia" dell'Impero Dolce&Gabbana

A Parigi la nuova "reggia" dell'Impero Dolce&Gabbana

In Rue du Faubourg St. Honoré, a Parigi, apre la rinnovata Boutique Dolce&Gabbana realizzata in collaborazione con Eric Carlson dello studio Carbondale

di Giordano D’Angelo

PARIGI - Tutto nel negozio parigino Dolce&Gabbana trasuda eleganza imperiale: dai muri che circondano le scale con i due ritratti a mosaico ai materiali usati per pavimenti e pareti, dalla palette cromatica fino alla scelta dell’arredo. Negli 800 metri quadrati di negozio che si sviluppa su due piani troviamo le Collezioni Ready to Wear, Accessori e Fine Jewellery Uomo e Donna e il servizio della Sartoria Su Misura. Siamo all’interno di un palazzo ottocentesco, con una facciata restaurata, dietro la quale le boutique Uomo e Donna (ai civici 5 e 3) sono oggi riunificate.

IL NEGOZIO - Le protagoniste nello spazio, oltre ai due mosaici fatti a mano in vetro e smalto (alti sette metri realizzati da Baron François Gérard) sono le scale. Quella che collega i due piani dello spazio femminile, sotto lo sguardo dell’elegante Joséphine de Beauharnais e l’altra che unisce il primo piano della boutique donna al piano terra dell’uomo, affiancata dalla figura di Napoleone. Entrambe le scale sono realizzate in marmo rosso Rouge de Roi, colore che ben si abbina alle cromie dell’intero spazio dal gusto barocco. Per quanto riguarda i pavimenti della boutique è stato scelto un pattern a diamante di marmi pregiati quali Fior di Pesco, Salomé e Sequoia Red, mentre le pareti curve sono rivestite da marmi Fior di Bosco, Rosa Tea e Rosa Libeccio, con fasce di ottone dorato lucido. Anche per quanto riguarda l’arredo, Eric Carlson ha puntato su una continuità stilistica per le due zone scegliendo mobili cilindrici in vetro, ottone e radica che accompagnano le pareti curve e che creano dei confini tra le aree merceologiche diverse. Le teche, i tavoli e gli espositori a parete sono in ottone lucido, radica e marmo Rosa Libeccio e si intervallano a divanetti in velluto e legno di radica e a mobili in stile barocco. L’unica differenziazione nella boutique è stata pensata per il servizio esclusivo della Sartoria Su Misura maschile. Qui i pavimenti alternano una combinazione di marmi lucidi Salomé e Rouge de Roi, mentre le pareti si caratterizzano per pannelli in legno ebano, mango e radica, con fasce orizzontali di ottone dorato lucido.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Politica, il nuovo avanspettacolo 29 giugno 2020 10:02

Politica, il nuovo avanspettacolo

L’italico agone politico, mai come in questi giorni, sembra si sia trasformato in un grande varietà

ROMA - “L’uomo è, per natura, un animale politico”. Una delle più grandi ed importanti citazioni di Aristotele – che per primo identificò tre forme di...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus, app Immuni: siete favorevoli o contrari?

Risultati