Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Spettacolo

Ad Aci Sant’Antonio il Premio Carretto Siciliano

Ad Aci Sant’Antonio il Premio Carretto Siciliano

Ospiti della serata Enrico Guarneri, Salvo La Rosa e Roy Paci con la partecipazione dei Massimo Minutella & The Lab Orchestra

di Stefania Abbondanza

ACI SANT’ANTONIO - E’ tutto pronto ad Aci Sant’Antonio per l’ottava edizione del “Premio Carretto Siciliano”, in programma il 6 settembre, alle ore 21, nella centralissima piazza Maggiore. L’attesa manifestazione, organizzata dal Comune di Aci Sant’Antonio con la direzione artistica di Mario Russo, assegna ogni anno riconoscimenti ai siciliani che si sono distinti ciascuno nel proprio campo, dall’arte alla musica, dalla letteratura allo sport, dall’imprenditoria alle scienze. Tanti i nomi illustri premiati nelle passate edizioni con la caratteristica miniatura di ruota di carretto siciliano su pietra lavica: su tutti Lello Analfino, frontman dei Tinturia; il giornalista Pietrangelo Buttafuoco; l’attore comico Nino Frassica; la cantante Antonella Ruggiero; il duo comico de I Soldi Spicci; il cantante Mario Incudine; gli storici pupari F.lli Napoli; il cantautore Giovanni Caccamo e l’attore comico Roberto Lipari. Ma anche questa ottava edizione non sarà da meno. A ricevere il premio saranno, infatti, Roy Paci, virtuoso musicista e cantante dall’anima jazz, che si esibirà accompagnato dai Massimo Minutella & The Lab Orchestra; Enrico Guarneri, attore versatile dalle grandi doti interpretative; Salvo La Rosa, giornalista e storico conduttore televisivo; la pittrice Maria Pia Cristaldi e l’imprenditore santantonese Giuseppe Basile. Anche quest’anno la conduzione della serata sarà affidata a Maurizio Caruso. 

IL CARRETTO SICILIANO - Aci Sant’Antonio, la città del carretto siciliano e dell’artista Domenico Di Mauro, maestro indiscusso nella pittura di uno dei simboli della sicilianità nel mondo, punta dunque ancora una volta sulle proprie tradizioni.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati