Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

NEWS DA ADNKRONOS

M5S: Orfini, nei Comuni la storia di un fallimento drammatico

Roma, 17 gen. (AdnKronos) - “Il Movimento 5 stelle ha un problema grosso come una casa, che va oltre i singoli casi di cronaca. E negarlo non servirà a molto. Tanto meno i grillini possono risolverla scaricando la responsabilità ora sul Pd, ora sui giornalisti, domani magari su un’invasione aliena”. Lo scrive su Facebook il presidente del Pd, Matteo Orfini.

“Qualunque forza governi o amministri – spiega l'esponente Dem– è esposta al rischio di infiltrazioni criminali. Gli interessi criminali, e più in generale ogni tipo di interesse, cercano il potere. Nessuno è immune dal rischio. Ma chi ha la natura del Movimento 5 stelle rischia ancora di più. E la cronaca lo dimostra: governano una manciata di Comuni e non ce ne è uno dove non ci sia un problema, tra espulsioni, opacità amministrativa, caos politico, infiltrazioni. E’ la storia di un fallimento drammatico. E’ il prezzo che si paga a non avere una classe dirigente adeguata e all’assenza di una struttura democratica".

"Due aspetti -afferma ancora il presidente del Pd- che stanno evidentemente insieme, perché senza democrazia interna non emergerà mai classe dirigente e il patetico spettacolo di questi giorni fatto di imbarazzati silenzi, bugie, contraddizioni e pellegrinaggi da Casaleggio per farsi dare la linea lo dimostra”.

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Roma, Raggi: analisi sul cambiamento del rapporto con i mezzi di comunicazione 24 febbraio 2017 10:10

Roma, Raggi: analisi sul cambiamento del rapporto con i mezzi di comunicazione

Come cambia la relazione tra il Sindaco e i media dopo le vicende giudiziarie

ROMA – La comunicazione politica della sindaca di Roma Virginia Raggi ha subìto un radicale cambiamento dopo l’inchiesta che l’ha vista indagata per falso e abuso...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Roma, giunta Raggi: avete fiducia?

Risultati