Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

AIDA: il diritto d’autore è in crisi, ma l’Italia vanta uno stakeholder d’eccellenza

AIDA: il diritto d’autore è in crisi, ma l’Italia vanta uno stakeholder d’eccellenza

Il Prof. Avv. Andrea Tatafiore eletto Presidente dell’Associazione Intermediari del Diritto d’Autore (AIDA)

di Valerio Cruciani

ROMA – L’industria creativa e culturale del paese si interroga sugli scenari, sempre più simili ad una nuova guerra fredda, tra Autori/Editori e Big Company da una parte e dall’altra il Parlamento italiano che comincia a consolidare posizioni sul recepimento della direttiva Europea e sul controverso Articolo 17, che vede contrapporsi parti politiche a sostegno di autori ed editori, altre in difesa della “genetica” libertà di internet e altre ancora, più o meno dichiaratamente, schierate in favore delle Società con quartier generale a Mountain View.

LE NUOVE TECNOLOGIE - Mentre le nuove tecnologie, tra cui la Blockchain, fanno giorno dopo giorno passi da gigante pensando alla democratizzazione e alla gestione orizzontale dei diritti d’autore, obiettivo sempre meno impossibile e meno irraggiungibile. In questo contesto confuso e controverso l’AIDA, ovvero l’Associazione Intermediari del Diritto d’Autore, un’eccellenza tra le associazioni professionali del nostro paese, pioniera della blockchain applicata al diritto d’autore, e accreditata presso l’Europarlamento, ha deciso di rinnovare il suo contributo super partes, con la determinazione di esperti che vivono quotidianamente il diritto d’autore e il suo mondo e mercato in continua evoluzione.

L’ASSEMBLEA - L’Assemblea dei Soci ha infatti eletto Presidente, il Prof. Avv. Andrea Tatafiore, docente universitario nell’ambito del diritto commerciale, esperto in diritto d’autore e delle multimedialità che vanta pubblicazioni e collaborazioni rilevanti. Da Mediaset al Centro Sperimentale per la Cinematografia – Cineteca Nazionale, è stato Commissario dell’Accademia Internazionale per le Arti e delle Scienze dell’Immagine ad incaricato del  MIUR per la formazione AFAM, ruoli anche nel terzo settore dal FAI (Fondazione per l’Ambiente Italiano) alla Federazione Italiana Centri e Club per l’Unesco, non da ultimo è stato Mandatario SIAE.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati