Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

All’Hotel Lamm di Castelrotto il San Valentino si festeggia in slitta

All’Hotel Lamm di Castelrotto il San Valentino si festeggia in slitta

. E la sera, una cena romantica per due nella calda atmosfera del Ristorante Zum Lampl

di Matteo Bertoncini

BOLZANO – Qualche idea per festeggiare il giorno degli innamorati? L’Hotel Lamm di Castelrotto, affascinante paese medievale affacciato sullo Sciliar, ne ha una davvero invitante: dal 13 al 16 febbraio, il pacchetto “We love Valentine’s Day” propone un weekend super romantico tra divertimento, relax e piaceri della tavola,  con 2 pernottamenti in mezza pensione, aperitivo di benvenuto, una cena romantica il 14 febbraio al Ristorante Zum Lampl, dove lo chef Marc Oberhofer preparerà indimenticabili piatti gourmet, l’Holiday area Seiser Alm Live, ovvero la Mobil card che consente di usare gratuitamente tutti i trasporti pubblici dell’area, una gita romantica in slitta trainata dai cavalli sull’Alpe di Siusi, l’utilizzo della spa con saune, bagno turco, docce esperienziali, area relax con lettini al cirmolo, piscina rooftop sky pool (30° C) con idromassaggio e lounge e uno speciale pacchetto beauty San Valentino per due che include un bodyscrub, un bodywrap e un massaggio rilassante.

RESTYLING - Dopo un attento restyling di 1 anno e mezzo che ha saputo conciliare il fascino della tradizione, leggermente rivisitato, con un design moderno, elegante e unico, l’Hotel Lamm di Castelrotto è tornato finalmente a splendere. Circondata dall’incomparabile scenario delle Dolomiti, la struttura – che risale al 1670 – ha iniziato a scrivere un nuovo capitolo della propria storia sotto una veste e una direzione interamente rinnovate.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati