Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

Alliance Ventures investe in The Mobility House per sostenere la mobilità elettrica

I membri dell’Alleanza e The Mobility House hanno già realizzato diversi progetti insieme

di Federico Marconi

ROMA - Alliance Ventures, il fondo di venture capital di Renault-Nissan-Mitsubishi, ha annunciato l’investimento effettuato in The Mobility House, azienda tecnologica che propone una piattaforma per l’integrazione delle batterie dei veicoli alla rete elettrica grazie a soluzioni di smart charging, energia e stoccaggio. The Mobility House è l’ultima aggiunta al portafoglio di Alliance Ventures. Questo investimento rientra nella sua strategia a favore delle start-up all’avanguardia nelle tecnologie automotive di ultima generazione. The Mobility House ha sedi in Germania, Svizzera e California, nella Silicon Valley.

IL COMMENTO - «Alliance Ventures mette a disposizione dei membri dell’Alleanza un ecosistema di open innovation per poter costruire la mobilità del futuro», sottolinea François Dossa, Direttore di Alliance Ventures & Open innovation nonché Presidente di Alliance Ventures. «Il know-how di The Mobility House nei settori della mobilità elettrica e della transizione energetica contribuirà a concretizzare l’impegno dell’Alleanza a favore dei veicoli a zero emissioni e concorrerà al successo del nostro obiettivo ambizioso: forgiare la mobilità di domani».

I PROGETTI - I membri dell’Alleanza e The Mobility House hanno già realizzato diversi progetti insieme. In partnership con The Mobility House, Nissan LEAF è, per esempio, stato il primo veicolo elettrico certificato TSO in Germania grazie allatecnologia Vehicle-to-Grid (V2G), nell’ambito di un progetto realizzato nella città di Hagen. Allo stesso modo, in collaborazione con il Gruppo Renault, The Mobility House ha sviluppato un progetto per immettere sul mercato il maggior sistema di stoccaggio stazionario di energia esistente in Europa, partendo dalle batterie dei veicoli elettrici Renault. Questo ecosistema energetico intelligente contribuirà a fare dell’isola portoghese di Porto Santo, vicino a Madera, la prima smart Island al mondo.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Sardine, “Lascia o raddoppia” in vista di future elezioni 1 giugno 2020 10:02

Sardine, “Lascia o raddoppia” in vista di future elezioni

Il movimento si auto-dichiara in aperta opposizione al populismo, eppure...

“Tempi duri per i troppo buoni” recitava e recita tuttora un adagio popolare, che sta a sottolineare come la mancanza di malizia o scaltrezza possa lasciare dietro i più puri o,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati