Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Cronaca

Altromercato Campus: il commercio equo e solidale contrasta il climate change

Altromercato Campus: il commercio equo e solidale contrasta il climate change

Il Commercio Equo e Solidale con una decisione storica rinnova uno dei suoi principi

di Federico Marconi

VERONA - Altromercato, la maggiore realtà italiana del fair trade e la seconda al mondo, organizza con il patrocinio del Dipartimento di Economia Aziendale dell'Università di Verona, sabato 12 ottobre al Polo Universitario Santa Marta, “Maneggiare con cura. Cambiamento climatico e fair trade”, terza edizione di “Altromercato Campus”. Il momento è importante: pochi giorni fa alla Conferenza Internazionale della WFTO, Organizzazione Mondiale del Commercio Equo e Solidale (Lima, 16-19 settembre) è stata presentata una risoluzione per assumere un impegno pubblico chiaro e concreto sulla problematica dei cambiamenti climatici. Il movimento ha preso la storica decisione di rinominare il proprio principio 10 (“Rispetto per l’ambiente”) con il nuovo titolo “Crisi Climatica e Protezione del Pianeta”.

IL TEMA - È questo il tema centrale di “Altromercato Campus” (e del dossier "Maneggiare con cura. Cambiamento climatico e fair trade"). Un evento alla terza edizione in cui Altromercato darà voce alle storie dei produttori agricoli del Sud del mondo e italiani che subiscono gli effetti del riscaldamento globale sul proprio lavoro e sui loro prodotti - come caffè, cacao, banane, riso - e da anni lo combattono adottando tecniche e modelli resilienti e spesso replicabili.

L’EVENTO - Altromercato è la prima grande realtà europea di Commercio Equo e Solidale a organizzare un evento culturale di questa portata, aperto al pubblico e in particolare ai giovani e agli studenti, oltre che ai propri soci. Spiega il Presidente Cristiano Calvi: “Abbiamo iniziato tanti anni fa per una questione di giustizia. Ci ribolliva il sangue quando ci raccontavano dei coyotes - gli intermediari locali - che insieme alle multinazionali affamavano i produttori di caffè in Messico: 30 anni dopo, con la stessa logica, affrontiamo la crisi climatica, che colpisce in primis i più vulnerabili. Altromercato si assume, insieme ai propri partner, la responsabilità di combatterla. È una priorità assoluta e una questione di giustizia”. Nel ricco programma dibattiti, laboratori, una mostra fotografica sull'Amazzonia, la sfilata di moda etica, workshop con degustazioni: l'intero evento sarà orgogliosamente “plastic free”.

LA PLENARIA - “Altromercato Campus” si apre con la “plenaria” condotta da Filippo Solibello (Radio2-Caterpillar), che affronta di petto la questione discutendo “Il ruolo del Commercio Equo e Solidale nella lotta ai cambiamenti climatici” e vede i contributi del professor David Bolzonella dell'Università di Verona, di Federico Testa Presidente di ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile)- e la testimonianza di quattro produttori fair trade, Vitoon R. Panyakul di Green Net (Tailandia), Jose Rojas Hernandez di Norandino (Perù), Juan Francisco Hun Pop di Redesign (Perù) e Giovanni Girolomoni, dell'omonima azienda marchigiana di grano e pasta, oltre che dei ragazzi di “Fridays for future”. L'impatto dei cambiamenti climatici sulle produzioni agricole e in particolare su quelle di prodotti “simbolo” come caffè e cacao è stato raccolto in un prezioso “dossier”, di cui anticipiamo di seguito alcune storie, qui e nel press kit .

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati