Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

Andrea Cacciotti sul trono della 68°Coppa San Sabino

Andrea Cacciotti sul trono della 68°Coppa San Sabino

Il caldo e le insidiose ondulazioni del percorso urbano ed extraurbano

di Matteo Spinelli

CANOSA - A Canosa di Puglia si scrive Coppa San Sabino, si legge devozione e passione in onore dell’omonimo santo patrono e della corsa regina dell’estate per la categoria dilettanti élite ed under 23 la cui 68°edizione è andata in archivio con il terzo sigillo stagionale di Andrea Cacciotti che ha onorato il fattore campo con la Casillo (azienda di Corato leader mondiale nell’acquisto, nella trasformazione e nella commercializzazione del grano) abbinata al marchio Maserati.

L’OMAGGIO - Prima della partenza (63 corridori al via in rappresentanza di dieci team) è stato omaggiato con un riconoscimento Alessandro Monaco, l’under 23 di Grottaglie della Casillo Maserati per il suo passaggio al professionismo con la Bardiani CSF nel 2020: una bella notizia per il ciclismo regionale con un corridore pugliese doc che ritorna nel massimo palcoscenico professionistico dopo tanti anni.

SAN SABINO - Non è mancato come tradizione l’omaggio a San Sabino presso la Cattedrale con una ghirlanda di fiori posta davanti alla statua del santo alla presenza di Don Felice Bacco e dei corridori Alessandro Monaco e Einer Rubio Reyes, il talentuoso colombiano dell’Aran Cucine Vejus fresco di podio al Giro d’Italia Under 23 con una vittoria di tappa nella Agordo-Passo Fedaia in procinto di fare il salto tra i professionisti.

IL CALDO - Il caldo e le insidiose ondulazioni del percorso urbano ed extraurbano (15 giri di un anello di 7,8 chilometri cadauno) hanno inciso nuovamente sull’andamento della corsa (valevole anche come Medaglia d’Oro San Sabino e Gran Premio d’Estate) e da un drappello di 25 attaccanti (poco più di un terzo dei 63 partenti effettivi alla gara) hanno preso il largo Lorenzo Ginestra (Aran Cucine Vejus), Victor Bykanov (Team Cinelli) e Cacciotti.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati