Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

Andrea Volpi da top ten al Rallye Elba

Andrea Volpi da top ten al Rallye Elba

Può dimenticare la delusione allo “storico” del mese passato con una prestazione da protagonista di primo piano

di Maria Chiara Fantauzzi

LIVORNO – Andrea Volpi e Michele Maffoni, al 53° Rallye Elba, hanno decisamente voltato pagina. L’obiettivo era quello di dimenticare la delusione patita al recente “Elba storico” e con una prova di forza hanno chiuso al sesto posto assoluto e terzo di classe R5 – ed anche primi degli equipaggi elbani - la terza prova del Campionato Italiano WRC, nel fine settimana appena passato.

LA PRESTAZIONE - Una prestazione di livello, quella dell’equipaggio di Portoferraio del Bardahl Rally Team Isola d’Elba, al via con la Skoda Fabia R5 del Team New Star 3 di Verona, vettura affidabile e competitiva che ha permesso alla coppia di gravitare costantemente nelle posizioni da top ten della gara, peraltro ricca di agonismo e caratterizzata da un ritmo decisamente alto sino all’ultimo metro cronometrato.

TONI ALTI - Una gara sempre disputata su toni alti, partita con il sesto posto firmato nella lunga ed ostica “Volterraio” in versione lunga da 27 chilometri e poi proseguita sempre con prestazioni in linea con i migliori del “tricolore” nonostante vi fosse da ritrovare tutti gli equilibri e tutti i meccanismi alla guida della vettura boema. Difatti, pur con riscontri cronometrici importanti, la prima parte di gara è stata necessaria per prendere feeling con la Fabia mantenendo costantemente un margine di crescita. Il parziale “peggiore” segnato è stato il nono posto nella “due mari”, l’altra prova lunga oltre 20 chilometri, quella che apriva le sfide del secondo giorno all’Elba, conferma dunque di una prestazione di alto livello.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Vaccino anti-Covid: ti immunizzerai quando il vaccino sarà disponibile per tutti?

Risultati