Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Cronaca

Antisismica, a Catania visite tecniche gratuite

Antisismica, a Catania visite tecniche gratuite

Dalle piazze alle case dei cittadini, ecco come aderire al programma di “prevenzione attiva”

di Fabio Mancuso

CATANIA – Un’Italia sempre più fragile sotto la morsa di calamità naturali e cambiamenti climatici inarrestabili, che devono essere opportunamente gestiti per limitare e circoscrivere disastri per il territorio e i cittadini. Soprattutto a Catania, città con il più alto grado di rischio sismico in Europa, dove Ordini di Architetti e Ingegneri, in sinergia con Inarcassa, stanno rispondendo con azioni concrete dedicando un intero mese alla cultura della prevenzione antisismica.

LA PREVENZIONE - Dopo la Giornata nazionale di sensibilizzazione che si è svolta lo scorso 30 settembre in 12 piazze del territorio etneo «siamo passati alla fase operativa – spiegano i presidenti degli Ordini provinciali Alessandro Amaro (Architetti, Pianificatori e Paesaggisti) e Giuseppe Platania (Ingegneri) – che arriva direttamente dentro le case dei cittadini grazie al lavoro volontario dei nostri professionisti che, su richiesta dei proprietari, per tutto il  mese di novembre effettueranno visite tecniche gratuite all’immobile, con l’obiettivo di fornire informazioni sullo stato di rischio e sulle possibili soluzioni per migliorarlo».

TROVARE I PROBLEMI - Individuare il problema, valutare lo stato di vulnerabilità, mettere in sicurezza le abitazioni, le strutture pubbliche e i beni culturali, prima che sia il terremoto a distruggere il patrimonio edilizio, artistico e paesaggistico della nostra città è un imperativo non più rinviabile, che chiama in causa l’intervento di tutti – istituzioni, professionisti, privati cittadini – per la tutela dell’intera comunità. «Questo, per architetti e ingegneri – dichiarano Amaro e Platania – è il modo più incisivo di mettersi a disposizione della cittadinanza e di investire le proprie competenze al servizio del Paese». Proprio perché la prevenzione inizia all’interno delle case, tocca adesso a cittadini proprietari, affittuari, titolari di diritto e amministratori di condominio fare la propria parte e cogliere quest’opportunità per prendere coscienza e mettersi al sicuro, con azioni semplici e a spese zero».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati