Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

Aosta, Saint-Marcel ospita la Giornata Fai d'autunno

Aosta, Saint-Marcel ospita la Giornata Fai d'autunno

Sarà proposto l'itinerario "Saint-Marcel d'antan", alla riscoperta del territorio, delle tradizioni e delle usanze

di Simona Mambro

ROMA – Domenica prossima, 17 ottobre, a Saint-Marcel si terrà la Giornata Fai d'autunno, organizzata dal gruppo Fai Giovani di Aosta in collaborazione con l'amministrazione comunale di Saint-Marcel. Sarà proposto l'itinerario "Saint-Marcel d'antan", alla riscoperta del territorio, delle tradizioni e delle usanze di un tempo. I partecipanti potranno lasciare l'auto a Enchasaz, nel parcheggio dedicato, e un servizio di navetta li porterà in 5 minuti in località Seissogne, immersa tra antichi meli: si potranno ammirare le case seicentesche, il mulino ad acqua e il vecchio forno utilizzato ancora oggi per la cottura del pane. Dal villaggio si scenderà, lungo una mulattiera nel bosco, all'abitato di Plout dov'è prevista una visita al santuario di Notre-Dame-de-Tout-Pouvoir, il più imponente della Valle, le cui origini risalgono probabilmente al 1560 quando venne rinvenuto un simulacro della Madonna in una grotta nascosta sotto un masso. Il luogo divenne il fulcro delle devozioni della popolazione. Nel 1714 gli abitanti dei villaggi circostanti fecero edificare una cappella dove poter celebrare i riti sacri. L'edificio attuale, ultimato nel 1853, presenta una pianta a croce greca con un pronao in stile neoclassico a quattro colonne: nelle due nicchie esterne sono collocate le statue di San Grato e San Marcello, mentre all'interno le pareti sono ricoperte da splendidi affreschi e da centinaia di ex voto.

Nella piazzetta adiacente si potranno degustare e acquistare i prodotti del territorio, tra cui il Pan Ner appena sfornato. Il percorso guidato, della durata di circa un'ora e un quarto, sarà l'occasione per visitare in esclusiva il santuario e per rivivere quei momenti di convivialità e di autenticità del passato, riscoprendo le tradizioni, i profumi e i sapori d'antan. Sarà possibile pranzare alla Locanda del Diavolo in località Layché che a partire dalle 11 proporrà un menu speciale a 15 euro comprensivo di gnocco fritto con prosciutto crudo di Saint-Marcel, polenta, spezzatino e torta.

Le visite guidate sono previste alle 9.30, 10.30, 11.30, 14, 15 e 16; il pubblico sarà accompagnato nel rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, con uso obbligatorio della mascherina. I posti sono limitati: per partecipare è necessario essere in possesso del green pass e prenotare sul sito http://www.giornatefai.it/ scegliendo l'orario di visita.

 

FONTE e FOTO: Agenzia Dire

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo