Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Tecnologia

Apple, ritardata l'attuazione dei nuovi strumenti contro la pedopornografia

Apple, ritardata l'attuazione dei nuovi strumenti contro la pedopornografia

L'azienda lo ha deciso sulla base "del feedback di clienti, gruppi di difesa, ricercatori e altri"

di Simona Mambro

ROMA - I nuovi strumenti contro la pedopornografia sviluppati da Apple non verranno attuati a breve. L'azienda, infatti, ha fatto sapere di aver deciso di ritardare "sulla base del feedback di clienti, gruppi di difesa, ricercatori e altri", dando piuttosto più tempo "nei prossimi mesi a raccogliere input e apportare miglioramenti prima di rilasciare queste funzionalità di sicurezza di fondamentale importanza".

L'ANNUNCIO - L'annuncio dello sviluppo di nuovi strumenti per contrastare la pedopornografia era arrivato direttamente dalla società nei primi di agosto. L'idea era quella di scansionare le immagini caricate dai propri utenti in iCloud e salvate sui dispositivi, segnalando alle autorità competenti eventuali abusi.

LE CRITICHE - Un metodo che si basava su codici cifrati che non avrebbe messo in rischio la privacy, aveva dichiarato l'azienda. Eppure diverse erano state le accuse, in particolare di voler provare a cercare altri tipi di foto, come detto tra gli altri anche da Edward Snowden e dalla Electronic Frontier Foundation.

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo