Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

Aprilia Tuono V4 X

Aprilia Tuono V4 X

Aprilia Tuono V4 X: un nuovo gioiello firmato Aprilia Racing

di Silvia de Mari

NOALE - Dopo il successo ottenuto da Aprilia RSV4 X, la speciale versione della supersportiva di Noale tra le più potenti e leggere di sempre, i cui 10 esemplari disponibili sono stati assegnati in poche ore, Aprilia torna a evolvere lo straordinario progetto V4, presentando una versione realmente unica della Tuono V4, la hypernaked per eccellenza. Nasce Aprilia Tuono V4 X, l’esclusiva “super Tuono” prodotta in serie numerata e limitata, sviluppata e assemblata direttamente da Aprilia Racing, la factory dei 54 titoli iridati, sette dei quali conquistati nel campionato mondiale SBK proprio con il 4 cilindri a V stretta.

LE CURE - Grazie alle cure riservate da Aprilia Racing, la piattaforma più avanzata del Gruppo Piaggio per lo sviluppo di tecnologia motociclistica, Tuono V4 X diventa una vera moto da corsa con il manubrio alto, in grado di regalare un’esperienza di guida ed emozioni esclusive, riservate al pubblico più evoluto ed esigente.

LA MIGLIORE - Considerando che Tuono V4 di serie è ritenuta, fin dalla sua nascita avvenuta nel 2011, la migliore hypernaked in pista, si possono immaginare le credenziali di Tuono V4 X, capace di girare sul passo dell'1’50” a Imola nelle mani del pilota Aprilia Lorenzo Savadori, durante lo sviluppo a lui affidato: “È la moto più divertente che abbia mai guidato. Il mix tra comodità e prestazioni è, secondo me, unico. Il motore pazzesco sa essere anche molto gestibile, sia per gli esperti sia per gli amatori, e il pacchetto aerodinamico regala una stabilità incredibile per essere una naked. Credo che Tuono V4 X abbia ancora una volta creato un nuovo segmento.”

LE PRESTAZIONI - Le prestazioni e il divertimento che Tuono V4 X è capace di restituire hanno contagiato anche Aleix Espargaró, pilota del team Aprilia Racing impegnato in MotoGP, che ha voluto provarla sul circuito austriaco del Red Bull Ring: “La Tuono V4 X è spaziale. Non avevo mai provato in pista una moto con manubrio alto e sono rimasto sorpreso dalla sensazione di stabilità. Il motore è pazzesco, ma la ciclistica non va in crisi, anzi: posizione di guida ed elettronica la rendono estremamente divertente. Puoi guidarla in modo pulito, ma puoi anche metterla di traverso. È una pura sportiva con un lato da teppista!".

 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati