Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Arrivano i topi con cromosomi anti-età

La coordinatrice dello studio, Maria Blasco, biologa molecolare a capo del Cnio

di Giordano D'Angelo

MADRID - Dai ricercatori del Centro nazionale spagnolo per la ricerca sul cancro (Cnio) arrivano sono i primi topi di laboratorio nati con tutte le cellule dell'organismo equipaggiate per invecchiare più lentamente. Questi topi vivono il 13% più a lungo e sono liberi da tumori e obesità grazie ai loro cromosomi anti-age.

MARIA BLASCO - La coordinatrice dello studio, Maria Blasco, biologa molecolare a capo del Cnio, spiega: «Questo risultato supporta l'idea che per determinare la longevità non bisogna considerare solo i geni: c'è ancora margine per estendere la durata della vita senza alterare il Dna».

IL COMMENTO - «Questi topi hanno meno tumori e vivono più a lungo. Un elemento importante è che sono più magri della norma perché accumulano meno grasso. Mostrano anche un invecchiamento metabolico più lento, con livelli più bassi di colesterolo e un'aumentata tolleranza all'insulina e al glucosio. Con il passare del tempo il loro Dna si danneggia meno e i loro mitocondri, che rappresentano un tallone d'Achille, funzionano meglio».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Coronavirus, la pandemia che ci ha insegnato la convivenza 6 aprile 2020 10:03

Coronavirus, la pandemia che ci ha insegnato la convivenza

Dal 9 marzo 2020 l’Italia è in una quarantena forzata per contenere l’ondata del virus, ma qualcosa di buono (forse) c’è

ROMA - Quando ne sentivamo parlare, a novembre e dicembre 2019, mentre attraversava e metteva in ginocchio la Cina, il coronavirus ci sembrava solamente una delle tante problematiche estere....

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus: il Governo sta agendo bene?

Risultati