Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

Autunno sugli sci a Sölden… la prima neve non si scorda mai

La più grande superficie sciabile sui ghiacciai dell’intera Austria

di Valerio Cruciani

BOLZANO - Sölden first! Non lontano dal confine del Brennero, il domaine skiable della vallata tirolese dell’Ötztal si propone in pole position per la stagione sciistica 2019/2020 consentendo, già all’inizio dell’autunno (apertura impianti il 13 settembre) le prime fantastiche discese grazie alle piste, perfettamente preparate, sui due ghiacciai, il Rettenbach e il Tiefenbach (collegati da uno spettacolare ski tunnel), entrambi a quota superiore ai 3000 m: ciò fa del comprensorio, 20 km², culminante ai 3340 m dello Schwarze Schneid, la più grande area su ghiacciaio in Austria dedicata agli appassionati dello sci e dello snowboard.

LA COPPA - Ma non occorre aspettare molto - il 14 novembre, poco dopo il vernissage della Coppa del mondo di sci di fine ottobre - perché tutti i 31 impianti di risalita di Sölden e della sua appendice in altitudine, Hochsölden, risultino aperti dando accesso a 144 chilometri di percorsi per tutte le capacità con neve assolutamente garantita. Con la possibilità di appoggiarsi su una rete di centinaia di soluzioni di soggiorno tra hotel, guest house, bed and breakfast, appartamenti ecc.

LA PAUSA - Piacevoli momenti di pausa in uno spettacolare ambiente alpino sono assicurati inoltre da più di 30 rifugi e ristoranti in quota. E sulla cima del Gaislachkogl (3.048 m), raggiungibile in soli 12 minuti da Sölden grazie a una confortevole cabinovia, un must gastronomico è rappresentato da Ice Q, il ristorante gourmet più alto d’Europa, avveniristica struttura in vetro e acciaio, affiancato da un’opzione per un après-ski spettacolare: l’installazione interattiva 007 Elements, dedicata al più famoso agente segreto del mondo e in particolare all’ultimo film, “Spectre”, che proprio qui, in una location mozzafiato tra le vette dell’ Ötztal, ha visto girate alcune emozionanti scene.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Coronavirus, la pandemia che ci ha insegnato la convivenza 6 aprile 2020 10:03

Coronavirus, la pandemia che ci ha insegnato la convivenza

Dal 9 marzo 2020 l’Italia è in una quarantena forzata per contenere l’ondata del virus, ma qualcosa di buono (forse) c’è

ROMA - Quando ne sentivamo parlare, a novembre e dicembre 2019, mentre attraversava e metteva in ginocchio la Cina, il coronavirus ci sembrava solamente una delle tante problematiche estere....

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus: il Governo sta agendo bene?

Risultati