Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

Baby Wellness & Baby Active ai Familienhotels Südtirol:

Baby Wellness & Baby Active ai Familienhotels Südtirol:

Ad ogni piccolo ospite la vacanza più adatta in Alto Adige

di Matteo Spinelli

MERANO - Baby wellness e Baby active ai Familienhotels Südtirol. I 25 hotel esperti nella vacanza per la famiglia in Alto Adige hanno la risposta giusta per qualsiasi esigenza, soprattutto dei bambini a cui vengono riservate attenzioni speciali. Divertimento e attività all’aria aperta per i piccoli ospiti più attivi e tanto relax per quelli che preferiscono le coccole: ognuno può trovare all’interno dell’offerta dei Familienhotels Südtirol la baby vacanza dei sogni.

BENESSERE - I Familienhotels Südtirol specializzati in benessere offrono a bebè, bambini e ragazzi la possibilità di concedersi qualche meritata coccola, attraverso pacchetti e trattamenti ad hoc. Come il Life & Wellness-Resort Gartenhotel Moser & Ramus immerso nel verde della zona di Appiano sulla Strada del Vino, che dispone di una magnifica oasi del benessere con trattamenti a misura di bambino. Dai rilassanti massaggi al profumo di cioccolato, alle sedute di manicure e pedicure con design per le unghie: l’offerta per gli ospiti più giovani, è calibrata in base alle diverse esigenze di maschietti e femminucce e ad ogni fascia di età, come il pacchetto di un giorno For Teenies only (fino ai 18 anni) con pulizia profonda del viso, manicure con smalto e massaggio per il corpo. Specializzato in Baby wellness anche il Family Hotel Huber nell’area vacanze Gitschberg-Jochtal in Valle Isarco. La nuova area wellness vizia i bambini con trattamenti speciali, pensati appositamente per loro: il massaggio “Sognatori” agli olii essenziali con effetto rilassante e calmante o il massaggio alla schiena “Piccini eroi”, entrambi della durata di 25 minuti.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati