Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Bambini: più dormono e più sono intelligenti

Bambini: più dormono e più sono intelligenti

Condotta su dei bambini in sovrappeso o obesi, la ricerca ha dimostrato l’importanza del sonno sullo sviluppo delle prestazioni intellettuali

di Maria Chiara Fantauzzi

ROMA - Il sonno influisce sulle capacità cognitive e intellettuali dei bambini. A dirlo è un nuovo studio condotto dai ricercatori dell’Università di Granada e pubblicato su Pediatric Obesity. I bambini in sovrappeso o obesi che vanno a letto prima e che, in generale, dormono meglio, mostrano infatti una maggiore quantità di materia grigia nel cervello rispetto a quello che dormono meno o male. Da questo, quindi, i ricercatori hanno potuto constatare che con un sonno migliore aumentano anche le prestazioni scolastiche.

LA RICERCA - Per giungere a questi risultati i ricercatori hanno eseguito alcuni esperimenti su 100 bambini in sovrappeso o obesi. Dalle ricerche hanno potuto evincere che i bambini che dormivano meglio mostravano più materia grigia in ben otto regioni corticali e dell’ippocampo: aree che sono fondamentali per lo sviluppo cognitivo e per le prestazioni accademiche, ha spiegato Jairo Hidalgo Migueles, ricercatore dell’UGR e autore principale dello studio. Oltre che la qualità del sonno, quindi, i ricercatori hanno scoperto che anche le giuste tempistiche intervengono sulle prestazioni intellettive. Infatti, i bambini che si svegliavano presto la mattina mostravano anche un maggiore rendimento scolastico, grazie a una maggiore attivazione cognitiva: “Questo risultato sembra indicare che deve essere garantito il periodo di tempo appropriato - spiega Migueles -, dal momento in cui il bambino si sveglia fino all’inizio della giornata scolastica, assicurando così una buona attivazione cognitiva”.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

2021, sarà l’anno della svolta anti-Covid?

Risultati