Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

Bergamo, tornano i festeggiamenti per il Carnevale

Bergamo, tornano i festeggiamenti per il Carnevale

Un modo per far risvegliare la città dopo la pandemia

BERGAMO – Il Comune di Bergamo si sta preparando ad accogliere le festività di Carnevale. L'amministrazione ha raccolto un calendario di iniziative, curato dall'assessorato alla Cultura. Un modo per far risvegliare la città dopo la pandemia.

"A Carnevale vincono la creatività e la fantasia, ed in questo i veri maestri sono i bambini! A loro sono specialmente dedicate le attività del Museo di Scienze Naturali, dell'Orto Botanico, del Sistema Bibliotecario Urbano, delle Reti Sociali e degli Spazi di Quartiere, del Museo delle storie, che propongono percorsi, laboratori e giochi per imparare in modo attivo e divertente", racconta l'assessora alla Cultura Nadia Ghisalberti.

Il Carnevale sarà anche un'occasione per "celebrare" la grande tradizione bergamasca: "Il Festival di Teatro di Figura e Commedia dell'Arte - Gioppino & i suoi fratelli ci conduce in un viaggio affascinante alla scoperta del vero significato del Carnevale e delle maschere che tanto amiamo, con spettacoli per tutte le età, mostre, laboratori, incontri di approfondimento", conclude Ghisalberti.

 

FONTE e FOTO: Agenzia Dire

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo