Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Tecnologia

Biglietti da visita: con Kipin ora diventano digitali e interattivi

È cominciata la digitalizzazione del più antico degli strumenti di lavoro, che ha messo in contatto milioni di persone nel mondo

di Giordano D'Angelo

ROMA - Sono ormai contati i giorni per i biglietti da visita in formato cartaceo, che nell'era digitale mostrano sempre più i loro limiti, e rendono oramai indispensabile affidarsi a nuovi mezzi e strumenti per presentare la propria attività. Per ovviare ai limiti di questo strumento che ha messo in contatti milioni di persone nel mondo arriva Kipin, la webapp che ci consente di creare e ospitare nel nostro smartphone un biglietto da visita digitale e completamente interattivo, appositamente progettato per facilitare il contatto con i potenziali clienti.

CONDIVIDERLO - Ma l'interattività è solo uno dei vantaggi offerti dal digitale in quanto, grazie alla possibilità di tracciare le condivisioni del nostro biglietto, possiamo analizzarne le statistiche di visualizzazione fino al punto di verificare se uno specifico destinatario ha visualizzato o meno il nostro biglietto. Altro punto di forza di Kipin è la dinamicità che garantisce al nostro biglietto, consentendo che questo vari nello spazio, nel tempo e addirittura in base al destinatario: nello spazio, perché il biglietto può contenere tutti i recapiti che vogliamo, senza dover sottostare ai limiti imposti dalle ridotte dimensioni del classico biglietto cartaceo; nel tempo, perché le nostre necessità possono variare e potremmo aver bisogno di cambiare numeri di telefono, indirizzi, canali social, account di instant-messaging e altro; in base al destinatario, perché possiamo decidere di nascondere uno o più recapiti ad uno specifico destinatario se desideriamo non mostrarglieli.

PORTATA DI MANO - Il biglietto da visita così creato sarà sempre a portata di mano, sul nostro smartphone. Sarà inoltre indipendente, in quanto non ci sarà bisogno che il destinatario del nostro biglietto utilizzi Kipin, visto che potrà essere visualizzato attraverso qualsiasi dispositivo.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati