Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

Bilancio a lungo termine dell'UE: scontro su cultura e istruzione

Bilancio a lungo termine dell'UE: scontro su cultura e istruzione

I tagli ai settori dell'istruzione e della cultura sono "inaccettabili"

di Silvia de Mari

BRUXELLES - Il comitato Cultura e istruzione ha criticato i tagli all'istruzione e ai programmi culturali realizzati dalla Commissione nella sua nuova proposta per il bilancio 2021-2027. In un dibattito lunedì in seno al comitato Cultura e istruzione con la Commissione, tutti gli eurodeputati hanno indicato i tagli della proposta riveduta sul QFP (QFP: quadro finanziario pluriennale) come "inaccettabili" per la cultura e l'istruzione dell'UE, sottolineando che questi settori erano particolarmente impoveriti da la crisi COVID-19 e hanno bisogno di un maggiore sostegno per riprendersi.

LA CRITICA - Pur lodando il "livello senza precedenti di sostegno finanziario" nel piano di ripresa dell'UE, presentato a fianco del QFP rivisto, hanno criticato la Commissione per aver represso la sua prima proposta sul QFP nel 2018.

IL COMMENTO - «Non appoggiamo la proposta della Commissione» ha affermato la presidente della commissione Sabine Verheyen, all'inizio del dibattito. «Ecco cosa significa questo per i programmi dell'UE: il Corpo di solidarietà offrirà meno opportunità ai giovani, a tutto tondo. "Europa creativa" supporterà un minor numero di artisti e meno creatori, a tutto tondo. Per Erasmus +, possiamo dire addio allo scopo di raggiungere 12 milioni di partecipanti, perché non siamo pronti a offrire a tutti scambi di breve durata e di qualità inferiore solo per aumentare i numeri» ha aggiunto.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, quasi tutta Italia in zona rossa: restrizioni troppo dure o necessarie?

Risultati