Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Economia

Boccia: «La società non sarà più la stessa»

Boccia: «La società non sarà più la stessa»

Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, intervenendo a Radio24

di Giordano D'Angelo

ROMA - Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, intervenendo a Radio24, parlando dell’emergenza coronavirus, ha detto: «La società non sarà più la stessa, all’interno della società cambierà anche il capitalismo, cambierà molto e ci abitueremo a lavorare in smart working, ritorneremo ai fondamentali della nostra vita. Speriamo di riscoprire un senso e uno spirito di comunità data l’emergenza, e non rancore e pregiudizi».

IL COMMENTO - «Noi ci stiamo ponendo con un linguaggio di grande responsabilità e non di sciacallaggio, qui non c’è una idea di economia che deve prevalere sulla salute – ha proseguito Boccia -. Noi stiamo proponendo una questione che è salvaguardare la salute ma essere attenti a evitare un default del Paese e delle nostre imprese, dietro le imprese c’è gente che vede una incertezza di futuro perchè non sa quando aprire, questo determina una preoccupazione che dobbiamo trasformare in speranza e certezza. Nessuno ha mai immaginato che l’economia prevale sulla salute, è un linguaggio non rispettoso di un mondo come il nostro che è un mondo di grande responsabilità».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati