Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

Brexit: un'uscita ordinata è nell'interesse di entrambe le parti

Il nuovo gruppo direttivo sulla Brexit del Parlamento europeo, presieduto da Guy Verhofstadt

di Giulio Calenne

BRUXELLES - Il nuovo gruppo direttivo sulla Brexit del Parlamento europeo, presieduto da Guy Verhofstadt, ha incontrato il negoziatore dell'UE il 24 luglio in seguito al cambio del Primo Ministro nel Regno Unito. Ribadisce la posizione del PE nella seguente dichiarazione: «Il Brexit Steering Group (BSG) augura bene a Johnson, il nuovo Primo Ministro britannico, e non vede l'ora di lavorare a stretto contatto e costruttivo con lui e il suo governo. Troverà che BSG e il Parlamento europeo saranno un partner aperto ed efficace nel processo Brexit».

GLI ACCORDI - «La BSG ricorda che l'entrata in vigore di tutti gli accordi con il Regno Unito sia prima che dopo il suo ritiro dall'Unione europea richiederà il consenso del Parlamento europeo. La BSG è fermamente convinta che, nel caso in cui il Regno Unito decida di non revocare l'articolo 50 e di rimanere nell'Unione europea, un'uscita ordinata del Regno Unito dall'Unione europea è nell'interesse schiacciante di entrambe le parti».

L’USCITA ORDINATA - «Un'uscita ordinata è possibile solo se sono garantiti i diritti dei cittadini, la soluzione finanziaria e il sostegno, che in ogni circostanza non garantisce alcun inasprimento della frontiera sull'isola d'Irlanda, salvaguarda l'accordo del Venerdì santo e protegge l'integrità del mercato unico. L'accordo di recesso concordato tra l'UE e il governo del Regno Unito fornisce tali garanzie. La BSG ha ribadito il proprio impegno nei confronti dell'accordo di recesso. Ha osservato che il governo del Regno Unito, ai sensi della decisione (UE) 2019/584 del Consiglio europeo, ha convenuto che l'accordo non può essere riaperto».

 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Sardine, “Lascia o raddoppia” in vista di future elezioni 1 giugno 2020 10:02

Sardine, “Lascia o raddoppia” in vista di future elezioni

Il movimento si auto-dichiara in aperta opposizione al populismo, eppure...

“Tempi duri per i troppo buoni” recitava e recita tuttora un adagio popolare, che sta a sottolineare come la mancanza di malizia o scaltrezza possa lasciare dietro i più puri o,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati