Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

Brunei, no alla pena di morte per i gay

Brunei, no alla pena di morte per i gay

Il sultano Hassanal Bolkiah ha esteso alla nuova legislazione la moratoria sulla pena di morte

di Claudio Carassiti

ROMA – Il Brunei ha fatto marcia indietro sulle leggi introdotte il mese scorso che avrebbero reso i rapporti omosessuali e gli adulteri punibili con la morte per lapidazione. Il sultano Hassanal Bolkiah, riferisce la Bbc, ha esteso alla nuova legislazione la moratoria sulla pena di morte.

CAMBIAMENTO – Prevista per alcuni crimini, nessuna pena capitale è stata eseguita in Brunei dal 1957. L'inversione di rotta fa seguito a una protesta globale, compresi i boicottaggi e le proteste di diverse celebrità, sollevata contro le nuove leggi basate sulla sharia islamica.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati