Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

Cala la fiducia degli italiani nel governo. Richieste misure più incisive

Cala la fiducia degli italiani nel governo. Richieste misure più incisive

Lo rivela il nuovo sondaggio “Monitor Italia” condotto da Tecne’ per l’agenzia Dire

di Alessia Salmoni

ROMA – Aumenta il numero di italiani che crede siano insufficienti le misure attuate dal governo per rispondere alla pandemia in atto. Di conseguenza, quindi, diminuisce anche la percentuale di cittadini che pone fiducia nel governo. Questi i risultati più importanti del sondaggio Monitor Italia, condotto da Tecne’ per l’agenzia Dire.

I DATI - Nella settimana appena trascorsa, dal 16 al 23 ottobre, è cresciuta di molto la percentuale degli italiani che vorrebbe misure più incisive per risolvere la situazione che si sta vivendo in questo momento in Italia, passando dal 21,1% al 38,3% degli intervistati. Diminuiscono, di conseguenza, gli italiani che ritengono invece le misure adeguate (dal 56,8% al 42,4%) ma anche di chi le ritiene eccessive (dal 20,0% al 13,8%). Cala di ben tre punti percentuali la fiducia al governo, passando dal 36,8% al 33,6%. Aumenta parallelamente la quota di chi non ha fiducia (dal 58,3% al 61,2%). Mentre il 5,2% non manifesta opinioni.

IL SONDAGGIO - Il sondaggio di Tecne’ è stato condotto prendendo un campione di mille casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia. Le interviste sono state effettuate il 22 e 23 ottobre 2020 con metodo cati – cawi Margine di errore: 3,1% Totale contatti: 6.131 (100%) – rispondenti: 1.000 (16,3%) – rifiuti/sostituzioni: 5.131 (83,7%).

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati