Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

Campania, De Luca «uso delle mascherine obbligatorio dal 3-4 maggio»

Campania, De Luca «uso delle mascherine obbligatorio dal 3-4 maggio»

Le indicazioni del governatore della Campania in seguito alle dichiarazioni di colleghi e di Palazzo Chigi

di Valerio Cruciani

NAPOLI - In tutta Italia ci si prepara a gestire la "fase 2" che, uffialmente, dovrebbe iniziare dal 4 maggio. Ogni regione sta scegliendo le proprie misure di contenimento e, dalla Campania, arriva il messaggio del presidente della Giunta Vincenzo De Luca. Il presidente avverte: chiusura delle frontiere della regione, mascherine obbligatorie, piano di sicurezza sanitaria, controllo e responsabilità. Con questi ingredienti la regione, secondo quanto affermato da De Luca, sarà la prima a uscire dall'emergenza.

LE AVVERTENZE - Nel video-messaggio su Facebook il governatore avverte che se «dovessimo avere corse in avanti in regioni doce c'è il contagio così forte, la Campania chiuderà i propri confini. Faremo un'ordinanza per vietare l'ingresso di cittadini provenienti da quelle regioni» riferendosi, in particolare, a Lombardia ed Emilia Romagna.

RIPRESA GRADUALE -Il piano di ripresa, secondo De Luca, «dovrà essere graduale. Stiamo iniziando in queste ore un confronto con le categorie produttive ed economiche ma stiamo lavorando per dare un protocollo di sicurezza per non dover poi richiudere». Si sta ragionando, infine, sulla riapertura delle attività della ristorazione, ma si attende il responso delle autorità sanitarie.

LE MASCHERINE - Sulla sicurezza, invece, il governatore non ha dubbi: «L'uso delle mascherine diventerà obbligatorio in Campania dopo il 3-4 maggio». Si è aspettati fino ad ora perché si voleva fare in modo che potessero arrivare gratuitamente a tutti con il lavoro della Regione Campania.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati