Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Tecnologia

Carne e salumi, da Assica un nuovo portale e una digital strategy per i consumatori

Carne e salumi, da Assica un nuovo portale e una digital strategy per i consumatori

Con www.trustyourtaste.eu, Instagram, Facebook e Youtube l’Associazione punta sul web per una linea diretta con il consumatore

di Maria Chiara Fantauzzi

MILANO - Comunicazione, rete e sostenibilità sono le 3 leve su cui punta ASSICA per informare il consumatore e www.trustyourtaste.eu è il nuovo portale che ne rappresenta il volto più moderno ed europeo. L’Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi (ASSICA), che aderisce a Confindustria, si rivolge direttamente agli utenti, per dare evidenza dell’evoluzione che il settore ha compiuto in questi anni per offrire prodotti sempre più vicini alle esigenze del consumatore di oggi. Una crescita qualitativa che è ancora poco percepita. Sotto la guida del neopresidente Ruggero Lenti, ASSICA ha da poco lanciato il progetto “Trust Your Taste, CHOOSE EUROPEAN QUALITY”, sostenuto dall’Unione Europea, che vede nel web lo strumento più importante. Del resto con una popolazione che trascorre 6 ore al giorno su internet e quasi 2 ore sui social questi sono a tutti gli effetti i canali privilegiati per informare gli Italiani, anche sui temi legati all’alimentazione.

IL PORTALE - Il portale è strutturato come un blog in continuo aggiornamento, con una sezione specificatamente dedicata ai consumatori ed una agli operatori della filiera. Per i cittadini, particolarmente utili sono i piccoli trucchi e consigli (tips & tricks) così come la rubrica “conosci ciò che mangi”, dedicata a sfatare molti dei luoghi comuni e dei pregiudizi che circondano i salumi e la carne suina più in generale. “Del maiale non si butta via niente” è invece lo spazio espressamente dedicato a valorizzare e far conoscere i tagli anche meno noti o pregiati, dando valore alle ricette della tradizione e educando i consumatori ad una cucina più etica, sostenibile e al contrasto degli sprechi alimentari. “Lo sapevi che” contribuisce a far chiarezza e a dare una visione più completa e corretta sul settore.

I SOCIAL - Con YouTube, Facebook e Instagram, il progetto presidia i primi 3 social network per popolarità e diffusione in Italia (rispettivamente usati dall’85,3%, dall’80,4% e dal 67% degli internauti dai 16 ai 64 anni). I social verranno utilizzati in maniera integrata con il sito, per garantire la completezza e la tempestività dell’informazione, oltre che per stimolare la curiosità e l’interesse dei foodlovers con ricette, consigli e contenuti dedicati alla community. 

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo