Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Economia

Casa di lusso, i ricchi la vogliono in Italia

Casa di lusso, i ricchi la vogliono in Italia

Il Bel Paese si conferma la meta più ambita

ROMA – La pandemia da Covid-19, che finalmente sembra allentare la presa, ha cambiato molte delle abitudini acquisite da tutti, anche degli italiani dalle ampie possibilità economiche. Trovandosi nell'impossibilità di viaggiare per il mondo, molto spesso questo target di utenti ha preferito spendere in abitazioni di alta gamma più a portata di mano, in Italia e nei paesi limitrofi. LuxuryEstate.com, il portale immobiliare internazionale leader nel settore del lusso e partner di Immobiliare.it, ha indagato su quali sono le mete del lusso preferite dagli alto spendenti italiani nel post-pandemia.

Quando si tratta di cercare una casa di lusso, il Bel Paese si conferma la meta più ambita: nel primo trimestre del 2022 è qui che si accentra la quasi totalità (95%) delle preferenze degli italiani. Rispetto allo stesso periodo del 2020 - che coincide con il principio della pandemia - la domanda è quasi triplicata.

Prima città in assoluto nei desiderata dei più ricchi è Roma, dove circa 1 utente su 3 con ampia disponibilità economica cerca casa, con una domanda cresciuta del quadruplo rispetto al primo trimestre del 2020. Anche il numero di contatti per Milano, polo economico del Paese e all'avanguardia nell'architettura, è aumentato di più del doppio rispetto allo stesso periodo di due anni fa, e la città raccoglie circa il 25% delle ricerche. Al terzo posto, con un divario notevole, si trova Torino: la città sabauda è al 2% delle preferenze di chi sta cercando una dimora di lusso in cui vivere ma, a differenza delle due precedenti, negli ultimi tre anni ha conosciuto una crescita costante, seppure non lineare, dell'interesse.

Tra le zone turistiche preferite dagli italiani con ampie possibilità di spesa spicca sicuramente la nota località montana di Courmayer che, pur raccogliendo solo l'1% del totale della domanda per l'Italia, mostra un aumento esponenziale dell'interesse da parte degli italiani alto spendenti, rispetto ai primi mesi del 2020. UNO SGUARDO ALL'ESTERO - Per quanti invece hanno deciso di cercare un immobile di lusso fuori dall'Italia le mete preferite sono comunque Paesi appena fuori dai confini nazionali. Prendendo in esame le sole ricerche dirette verso l'estero, la Francia nel 2022 ha raccolto il 33% dell'interesse dei potenziali acquirenti italiani, in crescita del 68% rispetto ai primi tre mesi del 2020. Tra le mete più gettonate dai più ricchi l'intramontabile Cannes, dove le richieste per un immobile da sogno sono cresciute di più del doppio rispetto ad inizio 2020. Seconda nelle preferenze la Spagna, 18% rispetto al totale della domanda per l'estero, che segna un +10% rispetto a due anni fa. L'isola di Ibiza rimane al primo posto nei desideri degli utenti anche se, nel confronto con il 2020, non si evidenziano cambiamenti nella domanda. È nel raffronto 2021 con il 2020 che si nota la crescita di interesse nei confronti della Isla bonita, che ha segnato un +70% nella richiesta di case di lusso. Al terzo posto la Svizzera, con un più esiguo 8%, ma l'interesse per questo Paese è comunque più che raddoppiato rispetto ad inizio pandemia, seguita a ruota dalla Grecia (6,5% sul totale della domanda rivolta fuori dai confini nazionali) con le richieste del pubblico alto spendente che si concentra sulla vivace isola di Mykonos: infatti la domanda per un'abitazione di pregio sull'isola sono aumentate di quasi il quintuplo rispetto al 2020.

 

FONTE e FOTO: Agenzia Dire

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo