Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Tecnologia

Cellulari basic: hanno ancora mercato

Cellulari basic: hanno ancora mercato

Al primo posto c'è l'azienda cinese iTel mobile, il più grande produttore di feature phone al mondo

di Giacomo Zito

ROMA – Non hanno super-fotocamere o chip potenti, nè materiali costosi che rendono i loro prezzi equiparabili a quelli di un computer, ma a 100 euro o meno offrono prestazioni accettabili. Sono i ' feature phone', telefoni cellulari con tastierino numerico dalle funzionalità basilari, che vengono venduti soprattutto nei Paesi in via di sviluppo. Anche se le spedizioni sono in calo anno su anno, il mercato resiste: secondo la società di analisi Counterpoint Research, durante il terzo trimestre del 2020 sono stati venduti nel mondo oltre 74 milioni di questi dispositivi.

TOP 3 – E Samsung che è il principale produttore di smartphone al mondo, in questa classifica si deve accontentare solo del terzo posto, con una quota del 10%, a pari merito con la Tecno, la società coreana che ha venduto appunto 7,4 milioni di feature phone nel periodo considerato. Al primo posto c'è l'azienda cinese iTel mobile, il più grande produttore di feature phone al mondo con una quota di mercato che ha raggiunto il 24%. A seguire c'è Nokia, o meglio HMD Global che dal 2017 vende telefoni cellulare con il brand finlandese, con una quota del 14% del mercato.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Governo Draghi, c’è la fiducia del Parlamento: è la scelta giusta?

Risultati