Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Cern, addio a Microsoft: si lavora in open source

Cern, addio a Microsoft: si lavora in open source

Il colosso di Redmond ha deciso di revocare lo status di istituzione accademica

di Martina Turco

ROMA – Il Cern di Ginevra abbandona Microsoft e passa all'open source, cioè un software aperto, per le sue apparecchiature informatiche. Il Centro di ricerche europeo, che ha dato i natali al World Wide Web, ha preso la decisione per ragioni economiche.

LA SITUAZIONE – Il colosso di Redmond, infatti, ha deciso di revocare lo status di istituzione accademica che consentiva uno sconto sui costi delle licenze. Il nuovo contratto avrebbe previsto un somma da corrispondere per ogni utente, che avrebbe fatto moltiplicare notevolmente i costi per l'uso del sistema operativo Windows.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati