Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Cern e il super acceleratore, manca poco

Cern e il super acceleratore, manca poco

Il Cern lavorerà alla realizzazione di una 'fabbrica' di bosoni di Higgs

di Bianca Franchi

ROMA - L’obiettivo è quello di arrivare a energie finora inesplorate e aprire così le porte alla nuova fisica e dopo aver avviato il potenziamento dell'acceleratore Lhc (Large Hadron Collider), il Cern lavorerà alla realizzazione di una 'fabbrica' di bosoni di Higgs, con cui tracciare un identikit ultra preciso della particella scoperta nel 2012.

IL COMMENTO - Il direttore generale Fabiola Gianotti ha commentato: «È una strategia ambiziosa, che delinea un futuro molto promettente per l'Europa e per il Cern con un approccio attento e graduale. Continueremo a investire in forti programmi di cooperazione tra il Cern e gli altri istituti di ricerca negli Stati membri del Cern, e non solo. Queste collaborazioni sono fondamentali per un progresso scientifico e tecnologico sostenuto e condiviso, e producono inoltre grandi vantaggi per la società».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati