Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

Chi vive al mare può andarsi a fare il bagno

Chi vive al mare può andarsi a fare il bagno

Lo comunica Palazzo Chigi in una risposta sul sito governativo

di Claudio Carassiti

ROMA - Il bagno al mare, al lago o al fiume è consentito, ma solo a chi vive in corrispondenza di suddetti luoghi. Lo comunica Palazzo Chigi rispondendo alla domanda di un utente sul sito del Governo nella sezione del sito dedicata al Decreto #iorestoacasa.

LA DOMANDA - Alla domanda «abito in un luogo di montagna/collina oppure in un luogo di mare/lago/fiume, mi è consentito fare una passeggiata in montagna/collina o in riva al mare/lago/fiume?» il Governo risponde di sì. «È sempre possibile svolgere l’attività motoria in prossimità della propria abitazione principale - si precisa da Palazzo Chigi -, o comunque di quella in cui si dimora dal 22 marzo 2020, con la conseguenza che è ammesso, per coloro che abitano in luoghi montani, collinari, lacustri, fluviali o marini - e sempre che non si tratti di soggetto per il quale è fatto divieto assoluto di mobilità in quanto sottoposto alla misura della quarantena o risulti positivo al virus - effettuare tale attività in detti luoghi (ivi compreso fare il bagno al mare/fiume/lago) purché individualmente e comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati