Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Salute

Clima: "Impatta su diritti bambini", Unicef nelle piazze per 2 mesi

Clima: "Impatta su diritti bambini", Unicef nelle piazze per 2 mesi

Possibile anche sostenere attività con acquisti green

BOLOGNA - In aprile e maggio Unicef Italia torna con una mobilitazione per promuovere l'attenzione sul cambiamento climatico e l'impatto che ha sui diritti dei bambini e degli adolescenti. Attualmente, spiega infatti Unicef, nel mondo un miliardo di bambini è a rischio "estremamente elevato" per gli impatti della crisi climatica; 850 milioni di bambini (uno su tre) vivono in aree in cui si sovrappongono almeno quattro shock climatici e ambientali; 330 milioni di bambini - uno su sette - vivono in aree colpite da almeno cinque grandi shock. Ecco perché nell'ambito della campagna "Cambiamo Aria- uniti per un mondo sostenibile", nelle piazze si svolgeranno attività e iniziative a sostegno dell'impegno dei giovani sul cambiamento climatico.

QUANDO - Due i momenti clou: il 22 aprile, Giornata mondiale della Terra e il 27 maggio, anniversario della ratifica da parte dell'Italia della Convenzione sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza. "La crisi climatica è una crisi dei diritti dei bambini ed in ogni parte del pianeta rappresenta una minaccia per la loro salute fisica e mentale, mettendone a rischio la sopravvivenza e lo sviluppo. Le bambine e i bambini non sono al sicuro, se non invertiamo subito la rotta, a cominciare da piccoli gesti e scelte quotidiane" sottolinea la presidente di Unicef Italia Carmela Pace, nel ringraziare i volontari dei Comitati locali Unicef e delle realtà associative che ci sosterranno. Tra le diverse attività, realizzate, anche con il sostegno di diverse realtà associative presenti nei territori di riferimento, le "Passeggiate del Benessere" - percorsi per famiglie e bambini attraverso i quali godere delle bellezze dei territori.

FONTE: Agenzia Dire

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo