Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

Comunali Roma, Imma Battaglia: se non vinco primario io vicesindaco

Comunali Roma, Imma Battaglia: se non vinco primario io vicesindaco

"Un assessorato non mi interessa: o sindaca o vicesindaco" ha detto la candidata

di Bianca Franchi

ROMA - "Io assessore se non vinco? Assolutamente no. Intanto io sono certa di vincere. Ed essendo sicura di fare un risultato straordinario ritengo che il mio ruolo è come minimo di vicesindaco. Non posso pensare ad altro". Così la candidate alle primarie del centrosinistra per 'Liberare Roma', Imma Battaglia, nel corso di un'intervista alla Dire. "Io- ha aggiunto- voglio lottare contro le disuguaglianze, per le donne di San Basilio o perché Tor Bella Monaca sia un posto centrale di Roma. Un assessorato non mi interessa: o sindaca o vicesindaco".

LE PRIMARIE - "Noi non siamo un apparato e non rappresento un potere politico - aggiunge la candidata -. Rappresento una donna come tante altre, come le donne di San Basilio, e rappresento un po' di quella rivoluzione popolare di cui si era vestito il M5s appropiandosi di un titolo che non ha saputo mantenere. Rappresento le persone comuni. E siamo certi di poter portare la partecipazione attiva. Le primarie sono uno strumento di grande democrazia che abbiamo per non permettere che ci impongano candidature dall'altro. Andate a votare perché è una vostra possibilità quella di scegliere la candidatura ufficiale a sindaco".

I RIFIUTI - "Sui rifiuti serve autonomia dei territori, dobbiamo superare un certo tipo di politica e applicare la tecnologia anche a questo settore. Ognuno di noi deve ragionare in termini di rifiuti zero e riciclo. Ed I cassonetti devono sparire. E' indegno per una città di tale bellezza e importanza nel mondo vedere questi cassonetti che sono un'offesa e rappresentano la bruttezza. Il sacchetto con i chip?- ha poi commentato Battaglia parlando di una proposta dell'amministrazione Raggi- Non ci sono arrivati perché non hanno sistemi informatici adatti. Hanno fatto solo propaganda. Servono tecnologie abilitanti. Ma già togliere cassonetti vorrebbe dire recuperare un bel po' di bellezza" ha sottolineato Battaglia.

RIVOLUZIONE DI GENERE - "I romani devono votare per me perché io voglio fare una battaglia per Roma e non la Battaglia di Roma. La mia non è una candidatura in solitaria o autoreferenziale ma con Liberare Roma e con un gruppo di attivisti e attiviste di sinistra che sono stati sempre presenti e in grado di riempire il vuoto del Governo dando solidarietà. La mia candidatura è un impegno civico" è il commento della candidata. "Il mio impegno è quasi cristiano- ha aggiunto- di dedizione, sacrificio, garanzia di onestà, di trasparenza e lealtà verso le ultime e gli ultimi. Si riparte se si dà pari dignità e rispetto a tutti. Se credete nella rivoluzione femminile e di genere, nella trasparenza, nell'onestà e nella dedizione, e se credete che la digitalizzazione sia l'unico modo per far ripartire la città, nel riscatto delle donne di San Basilio e nella valorizzazione delle esperienze di cittadinanza attiva che ci sono, scegliete Imma Battaglia e Liberare Roma".

LO SCORSO GOVERNO - "La Raggi è stata inesistente. Non è libera ma manovrata. Io le donne le considero sempre delle amazzoni. Ma quelle che hanno cambiato il mondo non si lasciano gestire dai poteri. Raggi io la conoscevo da prima che diventasse sindaco. Già nelle commissioni non era portatrice di idee, mai vista partecipare con un'idea a discussioni anche importanti. Mai una proposta da parte sua", ha continuato Battaglia, parlando della sindaca.

 

FONTE e FOTO: Agenzia Dire

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Estate 2021: Italia o estero per le vacanze?

Risultati