Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

Con Nissan JUKE il viaggio è all’insegna dell’armonia

Un recente studio mette in luce i comportamenti alla guida che possono generare tensione tra guidatore e passeggeri

di Maria Chiara Fantauzzi

ROMA – Viaggiare in auto con la famiglia o con gli amici è un’occasione per passare del tempo in modo piacevole e spensierato. Ci sono però comportamenti e situazioni che mettono a rischio l’armonia fra guidatore e passeggeri, come rilevato da un sondaggio condotto da Nissan su un campione di 2.000 persone tra Italia, Spagna, Francia, Germania e Regno Unito(1). L’utilizzo delle tecnologie avanzate per la sicurezza e il comfort presenti su Nissan JUKE insieme all’adozione di alcuni accorgimenti sono la soluzione ideale per garantire la serenità a bordo.

L’INDAGINE - Agli intervistati è stato chiesto quali sono i comportamenti peggiori quando si è al volante, il 72% ha risposto l’uso del telefono e l’invio di messaggi, seguito dal sorpasso pericoloso (59%) e il mancato rispetto della distanza di sicurezza (55%). È stato poi chiesto quali sono le cause di discussioni tra guidatore e passeggeri. I risultati hanno confermato come i comportamenti ritenuti non opportuni siano le principali cause di tensione e disagio tra le persone a bordo. Anche qui al primo posto l’utilizzo del telefono o l’invio di messaggi da parte di chi guida (45%), seguono i sorpassi pericolosi (39%), le frenate all’ultimo istante (35%), le frenate brusche e immotivate (33%) e il mancato rispetto della distanza di sicurezza (32%).

IL VIAGGIO TRANQUILLO - Per garantirsi un viaggio tranquillo gli automobilisti europei ricorrono spesso alla tecnologia. Il 37% usa sistemi di navigazione digitali. Per il 34% sono importanti i sistemi di sicurezza come il cruise control intelligente, seguono il vivavoce (33%) e i sistemi di assistenza alla guida (32%). La ricerca ha evidenziato anche gli aspetti ritenuti più importanti dagli automobilisti per viaggiare tranquilli e senza stress. Guida sicura (59%) e buona musica (55%) sono citati come elementi irrinunciabili per una piacevole esperienze a bordo. Il 50% di guidatori e passeggeri europei attribuisce un ruolo prioritario alla musica per il buon umore, mentre per il 32% è fondamentale concordare a priori una playlist, superando per importanza anche la ricerca di un parcheggio comodo (24%). Emergono anche elementi relativi alle comodità a bordo, ecco che sedili confortevoli sono importanti per il 62% degli intervistati, seguiti da un abitacolo spazioso per il 43%.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, quasi tutta Italia in zona rossa: restrizioni troppo dure o necessarie?

Risultati