Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Connessioni, il primo podcast italiano sulle neuroscienze

Connessioni, il primo podcast italiano sulle neuroscienze

Partito con una puntata dedicata alla “neuromagia” e al contributo dei maghi sul pensiero scientifico

di Valerio Cruciani

ROMA - Finalmente è partito, su Soundcloud, Spreaker, Spotify e iTunes, Connessioni, l’unico podcast in italiano che approfondisce in maniera multidisciplinare la ricerca scientifica su mente e cervello.

IL PODCAST - La prima puntata è dedicata alla neuromagia, una disciplina scientifica che sfrutta il know how di maghi e prestigiatori per studiare il cervello e più in generale al ruolo che questi hanno avuto nel sostenere lo scetticismo scientifico, da Houdini al Mago Silvan, passando per James Randi. Rispondono alle domande della giornalista scientifica Federica Sgorbissa: Massimo Polidoro, giornalista e presidente del CICAP, Stephen Macnick e Susana Martinez-Condez, scienziati dell’Università di Stato di New York, autori del libro “I trucchi della mente” (Codice edizioni).

LE PROSSIME PUNTATE - Nelle prossime puntate si parlerà anche di cervello dello sciame, odio on-line studiato con la fisica della materia condensata, empatia egoista e neuroarcheologia.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati