Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Economia

Conte al lavoro per gli Stati Generali dell’Economia

Conte al lavoro per gli Stati Generali dell’Economia

In primo piano il progetto per la ripartenza

di Bianca Franchi

ROMA - Tutto pronto per gli Stati Generali dell’Economia a cui il premier, Giuseppe Conte, ha lavorato in quest’ultimo fine settimana. Al centro dell’incontro ci sarà la discussione sul piano per la ripartenza, che si baserà su tre punti cruciali: il rilancio delle infrastrutture (a partire dall’Alta Velocità), il dossier semplificazione e gli incentivi per gli investimenti. L’incontro potrebbe partire già da questo giovedì a Villa Pamphilj, a Roma, su richiesta di tutti i partecipanti affinché si accelerino i tempi della ripresa. 

I COMMENTI - All’interno della maggioranza di governo si vive in una fase di tensione e diverse visioni animano il dibattito politico sui tempi delle operazioni. «C'è chi chiede calma in nome della serietà ma la serietà impone urgenza», commenta su Fb la senatrice del M5S Barbara Lezzi. «Urgenza - continua - perché i cittadini e le imprese sono in difficoltà e di fronte alle emergenze si risponde con rapidità ed efficacia, senza perdere tempo. Ha ragione da vendere il presidente Conte quando dice che l'urgenza non è un suo capriccio e la sua impellenza nel voler dare risposte deve essere accompagnata e non ostacolata da pretese sterili». A dare sostegno al premier ci sono anche gli esponenti del Partito Democratico, come Matteo Orfini, che su Twitter scrive: «Leggo retroscena e polemiche sugli stati generali dell'economia lanciati da Conte. Sommessamente: la convegnistica si fa quando si è all'opposizione, al governo si governa. E per discutere c'è il Parlamento. Non sprechiamo tempo su cose irrilevanti».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati