Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

Cop25: l'UE punta a emissioni zero entro il 2050

Le strategie dell'UE sul clima in una risoluzione della Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare

di Martina Turco

ROMA - In vista della conferenza sui cambiamenti climatici dell’ONU, la Cop25, che si terrà a Madrid a Dicembre, l’Unione Europea si prepara con i migliori propositi. La commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare, infatti, lo scorso mercoledì ha approvato una risoluzione in cui chiede all’UE di ratificare le sue strategie a lungo termine per raggiungere la “neutralità climatica” entro il 2050. Con questa strategia la Commissione vuole mantenere l’Europa al primo posto nel mondo per la lotta contro il cambiamento climatico. 

IL PRIMO PASSO - La Commissione sottolinea l’importanza di velocizzare l’ambizioso progetto anche sul breve termine, migliorando gli obiettivi dettati entro il 2030. La proposta è di diminuire del 55% le emissioni nocive, inserendo questo obiettivo nel ‘Green Deal’ europeo annunciato dalla presidente della Commissione Europea Ursula Von Der Leyen.

IL SUPPORTO FINANZIARIO - Per i membri della commissione sull’ambiente, l’UE dovrebbe almeno raddoppiare i suoi contributi per il ‘Green Climate Fund’ internazionale. L’Unione Europea, così facendo, può diventare il traino necessario affinché aumenti l’interesse internazionale sull’emergenza climatica.

I CARBURANTI - Per concludere, la commissione chiede alla Banca europea degli investimenti di terminare il finanziamento a progetti legati ai carburanti fossili, eccetto per il gas se usato in combinazione con le rinnovabili.

PROSSIMI PASSI - La risoluzione verrà votata dal Parlamento Europeo durante la prossima sessione plenaria a Strasburgo prevista dal 25 al 28 novembre.

 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati