Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Copernicus: maggio 2020 il più caldo degli ultimi 30 anni

Copernicus: maggio 2020 il più caldo degli ultimi 30 anni

Aumento di 0,63 gradi a livello gloale, mentre in Europa si è segnato un leggero raffreddamento

di Silvia de Mari

ROMA – L’ultimo mese è stato il maggio più caldo a livello globale mai registrato in almeno 30 anni. Lo segnala il servizio Copernicus Climate Change (C3S), sottolineando che, in Europa, si è registrato, invece, una diminuzione delle temperature.

I DATI - Rispetto alla media del periodo 1981-2010, questo è stato un maggio più caldo di 0,63 gradi. A guidare l’innalzamento sono state, in particolar modo, le zone più fredde come Alaska e Siberia, che hanno registrato anche fino a 10 gradi sopra la media. In Europa, invece, il mese di maggio 2020 è stato leggermente più freddo della media ma con differenze sostanziali a seconda delle regioni. Sopra la media in quasi tutta l’Europa sud-occidentale e nord-orientale, mentre sotto la media in quasi tutta la zona più orientale del continente.

 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati