Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Salute

Coronavirus, l'impatto psicologico del virus sugli italiani raccontati in "Il dopo è ora"

Coronavirus, l'impatto psicologico del virus sugli italiani raccontati in "Il dopo è ora"

Dall’epicentro della crisi - Brescia - le sue parole hanno trovato la possibilità di entrare nelle case di tutti

di Claudio Carassiti

BRESCIA - Un sostegno importante alle migliaia di persone, durante il lockdown, che hanno avuto la fortuna di incontrare le sue parole. È quanto successo nelle settimane della recente quarantena a causa del Coronavirus, quando ogni giorno tramite brevi video su Facebook, interventi in podcast, e tramite testate giornalistiche locali e nazionali, la psicologa Doriana Galderisi ha offerto aiuto psicologico alle migliaia di italiani bisognosi di un aiuto.

UN APPUNTAMENTO QUOTIDIANO - Dall’epicentro della crisi, la città di Brescia, le sue parole hanno trovato grazie alla tecnologia la possibilità di entrare nelle case di tutti, tramite smartphone e computer: un appuntamento quotidiano imprescindibile per interpretare cosa stava accadendo e trovare soluzioni “in palmo di mano”, come fossero trucchetti ed escamotage, che hanno aiutato tanti italiani a superare i momenti più difficili, trasformando quello che arrivava dalle domande e dalle consulenze dei propri pazienti in un’analisi dettagliata di quello che stava succedendo.

DOPO E' ORA - Ora tutta questa esperienza di aiuto e dialogo diretto con i tanti cittadini, bisognosi di un sostegno psicologico, per i tipi della Gam Editrice è uscito “Il Dopo è Ora“, il libro che sistematizza questa esperienza e sviscera gli effetti psicologici e le dinamiche psico-sociali che vengono vissute in questo momento in Italia. Un’opera che affronta il tema del Coronavirus scomponendolo in sette aree tematiche: famiglia, criminologia, neuropsicologia, infanzia e adolescenza, scuola, forense, sessuologia. Per ognuna di esse la dottoressa ha indagato e riflettuto, al fine di spiegare l’impatto del Coronavirus sulla vita di ognuno di noi. Un libro che è in parte diario, frutto del quotidiano rapporto della dottoressa Galderisi con i suoi pazienti, ma anche un manuale, che accompagna passo dopo passo a superare le difficoltà quotidiane “per dare scacco al mostro”. Scritto con un’ironia senza eguali nel campo delle scienze psicosociali, la lettura è adatta anche alla sdraio sotto l’ombrellone, per chi riuscirà ad andare in vacanza. Fin dall’indice si capisce che temi seri e complessi vengono illustrati con un linguaggio adatto in molti casi anche ai bambini, che da oltre 25 anni sono pazienti privilegiati per la dottoressa Galderisi. Ad esempio “Stai al sicuro al tempo del Coronavirus! Entra anche tu nel club dei felicini… per mamme, papà, insegnanti… ma soprattutto per tanti bambini, tutti uniti! Tutti vicini!”, un capitolo dove si insegna ai più piccoli come affrontare le paure, o altri in cui si spiega ai genitori come capire cosa sta succedendo ai propri figli cercando di interpretare segni e comunicazione non verbale.

IL RIGORE - Con rigore scientifico e precisione medica vengono esplicitate sindromi, cause, malattie, con l’obbiettivo di fornire comunque un passaggio in più, offrire sempre una soluzione e non solo una descrizione o una critica. Il libro è stato presentato in anteprima il 14 luglio a Brescia, ma già un’altra presentazione è prevista a fine mese con il sindaco della città, e altre ancora ne seguiranno.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati