Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

COVID-19: deputati europei preoccupati per i tentativi di disinformazione

COVID-19: deputati europei preoccupati per i tentativi di disinformazione

I deputati e l'alto rappresentante / vicepresidente Josep Borrell discuteranno l'ultimo rapporto del Servizio europeo

di Federico Marconi

BRUXELLES - I deputati e l'alto rappresentante / vicepresidente Josep Borrell discuteranno giovedì l'ultimo rapporto del Servizio europeo per l'azione esterna sulla disinformazione su COVID-19. Lo scopo dell'ultimo rapporto, pubblicato dal Servizio europeo per l'azione esterna (SEAE) il 24 aprile, è fornire una panoramica istantanea delle tendenze attuali e approfondimenti sulle attività di disinformazione relative alla pandemia di COVID-19 in tutto il mondo. Borrell risponderà alle domande dei membri della commissione per gli affari esteri del Parlamento europeo (AFET) sulla relazione e sulla sua pubblicazione.

IL COMMENTO - «Sono lieto che il vicepresidente / alto rappresentante Josep Borrell abbia concordato di discutere personalmente con i membri della commissione per gli affari esteri e di attendere un interessante scambio di opinioni», afferma David McAllister (PPE, DE) del presidente dell'AFET.

DISINFORMAZIONE - Il rapporto rileva una proliferazione di disinformazione, incidenti di disinformazione e altre forme di manipolazione e distorsioni legate alla pandemia di COVID-19. Nonostante il loro impatto potenzialmente grave sulla salute pubblica, fonti ufficiali e sostenute dallo stato di vari governi hanno continuato a colpire ampiamente le narrazioni e la disinformazione del complotto sia presso il pubblico pubblico nell'UE che nel resto del mondo, secondo il testo.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Silvia Romano, il clamore che non serviva 18 maggio 2020 10:02

Silvia Romano, il clamore che non serviva

Il caso mediato del momento sta scoprendo il lato più brutto del popolo italiano

Silvia Romano, la cooperante di una onlus rapita in Kenya nei pressi del villaggio di Chakama nel 2018, ha fatto il suo rientro in Italia lo scorso 11 maggio 2020, dopo aver trascorso circa 18 mesi...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati