Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Tecnologia

Covid, INPS: nuova funzionalità piattaforma verifica "Greenpass50+"

Covid, INPS: nuova funzionalità piattaforma verifica "Greenpass50+"

La procedura è a disposizione di tutti i datori di lavoro il cui personale ha l'obbligo vaccinale, compresi le amministrazioni

di Anna Arena

ROMA - Sono in linea le nuove funzionalità della piattaforma INPS "GreenPass50+" per tutte le aziende, enti e amministrazioni che necessitano di verificare il rispetto dell'obbligo vaccinale e il possesso del greenpass (forze ordine, sanitari, personale scolastico, rsa e altre categorie). Il rilascio della nuova funzionalità, comunicato con il messaggio n. 4529 del 18 dicembre 2021, segue e dà esecuzione al nuovo DPCM 17 dicembre 2021, che disciplina la verifica del rispetto dell'obbligo vaccinale. La procedura è a disposizione di tutti i datori di lavoro il cui personale ha l'obbligo vaccinale, compresi le amministrazioni, gli enti e le aziende sotto i 50 dipendenti, che possono già accreditarsi.

IL SERVIZIO - Usufruendo del servizio "GreenPass50+", il datore di lavoro ha la possibilità di scegliere differenti tipologie di accreditamento, a seconda che debba verificare il possesso del green-pass, ai sensi del DPCM del 12 ottobre 202 o il rispetto dell'obbligo vaccinale, ai sensi del DPCM del 17 dicembre 2021. Un datore di lavoro che necessita di entrambe le notifiche potrà accreditarsi esplicitamente ad entrambe le funzionalità. In più, è stata introdotta la notifica per i datori di lavoro/verificatori, nel caso in cui un esito della verifica del rispetto dell'obbligo vaccinale sia cambiato rispetto al giorno precedente. Altra novità è rappresentata dal fatto che ai fini della verifica del rispetto dell'obbligo vaccinale possono accreditarsi anche i datori di lavoro che abbiano meno di 50 dipendenti, nonché gli enti gestiti da NoiPA.

LE POSSIBLITA' - Per entrambe le funzionalità (verifica del rispetto dell'obbligo vaccinale e verifica del greenpass) è stata introdotta la possibilità di rilasciare un feedback e la stampa delle verifiche effettuate, nel caso necessiti dimostrare agli organi competenti di essersi attivati per le verifiche. Con il rilascio di questa nuova funzionalità, il presidente Tridico ha commentato: "Si realizza oggi un altro caso di concreta interoperabilità tra banche dati di pubbliche amministrazioni su piattaforme attivate dall'Istituto, con una virtuosa collaborazione tra mondo pubblico e privato". 

 

FONTE: Agenzia Dire

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo