Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

Dakar 2021, via alla missione italiana

Dakar 2021, via alla missione italiana

La Squadra Corse Angelo Caffi ha iniziato l'avventura per prendere parte al più celebre dei rally raid

di Giacomo Zito

ROMA – Ha preso il via la missione della Squadra Corse Angelo Caffi per la Dakar 2021. Il team bresciano ha iniziato l'avventura per prendere parte al più celebre dei rally raid con Luciano Carcheri e Roberto Musi che sono in viaggio verso la penisola arabica.

L’AVVICINAMENTO – Quella che può essere definita la prima tappa di avvicinamento alla Dakar 2021 rende già l'idea dell'avventura sportiva che Carcheri e Busi stanno per affrontare. Data anche la delicata situazione internazionale, resa incerta dall'emergenza sanitaria, l'equipaggio portacolori della Squadra Corse Angelo Caffi dovrà seguire e rispettare una lunga serie di controlli prima di poter ritirare la Nissan Patrol #225 che li attende al porto di Jeddah, dove è stata sbarcata qualche settimana fa dopo il viaggio per mare da Marsiglia. Dopo un volo charter Nizza-Parigi organizzato dall'ASO e il successivo transfer aereo a Jeddah, Carcheri e Busi dovranno restare 48 ore in isolamento preventivo in hotel con l'assoluto divieto di uscire. Al termine di questo breve isolamento, l'equipaggio farà un secondo tampone. Se l'esito sarà negativo, insieme al test negativo effettuato prima di partire, sarà quindi possibile accedere al porto di Jeddah per ritirare la vettura ed espletare le procedure di verifica dell'auto oltre che di tutta l'attrezzatura di sicurezza richiesta a bordo. Una volta superati questi ultimi controlli, la Nissan Patrol potrà essere ammessa al parco chiuso pre-partenza, da dove uscirà il 2 gennaio per affrontare la cerimonia di start e la breve tappa prologo.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

2021, sarà l’anno della svolta anti-Covid?

Risultati