Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Spettacolo

Dal 25 al 28 aprile la prima edizione di "conCorto" al Teatro San Genesio

Dal 25 al 28 aprile la prima edizione di "conCorto" al Teatro San Genesio

Nove corti di artisti provenienti da tutta Italia si fronteggeranno in tre serate preliminari e una finale

di Matteo Bertoncini

ROMA - Il 25 aprile prenderà il via conCorto, la prima edizione del concorso per corti teatrali indetta dal Teatro San Genesio di Roma per favorire la sperimentazione di nuovi linguaggi e promuovere nuovi autori, che mette in palio un primo premio in denaro di 1000,00 euro e un premio della critica di 400,00 euro. Il concorso, al quale sono stati ammessi dopo un’attenta selezione nove corti teatrali, scelti tra oltre 60 lavori provenienti da tutta Italia, si svolgerà in quattro serate, tre preliminari e una finale che si terrà il 28 aprile.

PROGRAMMA - La serata del 25 aprile vedrà in scena 19 minuti e 40 secondi, scritto e interpretato da Valeriano Solfiti e Emiliano Valente, L'Imbroglietto, di Niccolò Matcovich, con Livia Antonelli e Valerio Puppo (Compagnia Habitas) e Su questa porta scriverò il tuo nome, di Elena Zonta, con Bianca Alessandra Ara. Il 26 aprile sarà invece la volta di Don Chiscio', di Pierpaolo De Mejo, con Olivia Cordsen, Pierpaolo De Mejo e Alessandro Lupi, Sindrome di Stendhal, di Adriano Bennicelli, con Alessandro Di Somma e Audizione, di Chiara Arrigoni, con Massimo Leone, Andrea Ferrara e Chiara Arrigoni. La terza serata preliminare, quella del 27 aprile, vedrà infine sul palco Rukelie, di Peppe Millanta, con Antonio De Nitto, Il circo invisibile, di Angelo Orlando, con Cristina Pedetta e Sandro Calabrese eCountdown, della compagnia Polis Papin, con Cinzia Antifona, Valentina Greco e Francesca Pica.

LA GIURIA - A giudicare i corti sarà una giuria popolare composta dal pubblico presente in sala che al  termine di ognuna delle singole serate, decreterà un corto finalista. Ogni spettatore sarà infatti invitato ad esprimere un voto di preferenza attraverso una scheda di valutazione che gli sarà consegnata al momento dell’ingresso in sala. Si aggiudicherà la finale il corto che raccoglierà il maggior numero di punti. I tre corti finalisti si fronteggeranno poi nella serata finale, al termine della quale la giuria popolare proclamerà il corto vincitore del concorso e una giuria artistica, composta da tecnici del settore tra autori, attori e giornalisti, proclamerà il vincitore del premio della critica.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Roma, Raggi: analisi sul cambiamento del rapporto con i mezzi di comunicazione 24 febbraio 2017 10:10

Roma, Raggi: analisi sul cambiamento del rapporto con i mezzi di comunicazione

Come cambia la relazione tra il Sindaco e i media dopo le vicende giudiziarie

ROMA – La comunicazione politica della sindaca di Roma Virginia Raggi ha subìto un radicale cambiamento dopo l’inchiesta che l’ha vista indagata per falso e abuso...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Roma, giunta Raggi: avete fiducia?

Risultati