Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Astrofisica, a Roma inizia il congresso intitolato a Marcel Grossmann

Il meeting si tiene presso l'Università della Sapienza e accoglie 1200 fisici da tutto il mondo fino al 18 luglio

di Matteo Spinelli

ROMA – Astrofisica e teoria della relatività sono le protagoniste del convegno internazionale che fino al 18 luglio riunisce a Roma, nell'università Sapienza, oltre 1200 fisici da tutto il mondo.

MEETING – Intitolato al matematico ungherese Marcel Grossmann, l'incontro è un appuntamento fisso dal 1975 ed è organizzato ogni tre anni per fare il punto sulle ricerche più avanzare in materia di gravitazione e relatività generale. In programma nel pomeriggio un collegamento in video con l'astrofisico Stephen Hawking. Patrocinato dalle Nazioni Unite e organizzato dalla rete del Centro Internazionale per l'Astrofisica Relativistica (ICRAnet), l'evento è l'occasione per celebrare il centesimo anniversario delle equazioni di Einstein, l'anno internazionale della Luce proclamato dall'Unesco e il cinquantenario della nascita dell'Astrofisica relativistica.

IL PREMIO – In occasione del convegno internazionale è in programma la consegna dei premi Marcel Grossmann, per singoli ricercatori o per istituzioni che abbiano dato contributi fondamerntali all'astrofisica. Fra questi: Tsung-Dao Lee e Chen Ning Yang, che hanno ricevuto entrambi il Nobel per la Fisica nel 1957; l'astronomo reale britannico Martin Rees; Yakov Sinai, considerato uno fra i maggiori matematici viventi; Sachiko Tsuruta fisico della Montana State University;, premio Nobel per la fisica 1957, e l'Agenzia Spaziale Europea (Esa) rappresentata dal direttore generale neo eletto Johann-Dietrich Woerner. L'evento è trasmesso in diretta streaming ed è possibile seguirlo anche sul canale ANSA Scienza e Tecnica.

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo