Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

G7, il Wto a Uk: donare ora i vaccini ai Paesi in via di sviluppo

G7, il Wto a Uk: donare ora i vaccini ai Paesi in via di sviluppo

La nuova capo Ngozi Okonjo-Iweala ha risposto a Johnson, che si era detto pronto a donarli solo quando erano in surplus

di Alessia Salmoni

ROMA - Non attendere che le dosi siano in surplus, ma donare adesso le dosi di vaccino anti-Covid ai Paesi in via di sviluppo. Questa è la richiesta che la nuova capo del World Trade Organization (Wto), Ngozi Okonjo-Iweala, ha fatto a Boris Johnson, sottolineando come sia "nell'interesse" anche dei Paesi ricchi avere un accesso globale ai vaccini in tutto il mondo.

LA RISPOSTA - Il commento di Ngozi Okonjo-Iweala nasce in risposta a una dichiarazione fatta dal premier britannico proprio durante il G7 (tenutosi in forma virtuale), che si è detto pronto a donare il vaccino solo quando saranno in surplus rispetto a quelle necessarie alla campagna di vaccinazione in Gran Bretagna. Un impegno "benvenuto" ha detto Okonjo-Iweala al 'Today Programme' di Bbc Radio 4, la quale però ha anche sottolineato che "non credo si debbano attendere i tempi di un surplus. Credo che le eventuali donazioni debbano essere fatte adesso. La ragione è semplice: è nell'interesse dei paesi ricchi come dei paesi poveri che tutti abbiano equo accesso" ai vaccini.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Governo Draghi, c’è la fiducia del Parlamento: è la scelta giusta?

Risultati